gototopgototop
News...

Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Football Club


Il rugby giovanile a Novara

Cerca nel sito...
Sondaggio
Dove pensi che possa arrivare il Novara FC in questo campionato di Serie C 2022-2023?
 


La Curva Nord


La foto casuale...
igor_novara_chieri3.jpg

Il punto della 2a Giornata


Di redazione vanovarava.it

Dopo appena due giornate di campionato in testa alla classifica c’è una sola squadra, in solitaria: il Novara FC. Alzi la mano chi avrebbe mai immaginato un avvio del genere per Gonzalez e compagni. Eppure, grazie alla vittoria in casa del Mantova per 1-2, gli azzurri si aggiudicano la sfida, tre punti e tanta consapevolezza nei propri mezzi, dato che il risultato sarebbe potuto essere decisamente più corposo se il Novara non avesse trovato sul proprio cammino un portiere, quello virgiliano, decisivo in almeno cinque occasioni. Mattatore azzurro è stato Tavernelli, autore di una doppietta (e già in testa alla classifica marcatori), mentre il gol mantovano siglato da Gerbaudo nel finale ha solo creato un po’ di apprensione, ma in concreto non è servito a nulla.

Dietro al Novara, troviamo Pordenone e Juventus Next Generation che hanno “impattato” per 1-1 nell’anticipo di giornata, con entrambi i gol sopraggiunti nella ripresa: Pirrello per i ramarri, Cudrig per i bianconeri in abbondante recupero. A quattro punti, però, troviamo anche Lecco (2-0 casalingo sulla Pergolettese con reti di Giudici e Zambataro) e Pro Patria che “espugna” a sorpresa il campo del Feralpisalò grazie al “gol-partita” siglato alla mezz’ora da Boffelli.

Il Padova si aggiudica l’atteso derby interno contro il Vicenza, in una gara davvero molto bella ed emozionante, specie nella ripresa quando l’ex azzurro Stoppa ha riposto alla rete messa a segno da Dezi per i padroni di casa, i quali hanno poi trovato la rete della vittoria nel finale con Russini.

Due pareggi per 1-1 tra Arzignano-Triestina (quest’ultima prossima avversaria del Novara) e Piacenza-Virtus Verona: gli alabardati escono un po’ ridimensionati da questo avvio di campionato con un solo punto conquistato in due giornate. Discorso analogo per il Piacenza, costretto a inseguire lo svantaggio iniziale maturato dagli ospiti.

Nell’inedito derby lombardo fra Renate e Sangiuliano sono i nerazzurri a spuntarla con la rete di Maistrello a inizio ripresa, mentre la Pro Vercelli incassa una “sonora” sconfitta per 4-1 in casa del Trento, a dimostrazione di come la squadra di casa sia un avversario molto temibile: se per le bianche casacche ad andare a segno è stato il solito Comi, per il Trento si registra l’autorete di Corradini e i centri di Brighenti, Pasquato e Damian.

Chiude il rocambolesco pari tra Pro Sesto e AlbinoLeffe (2-2), che ha visto gli orobici passare in doppio vantaggio (Gusu e Cocco) e poi venire riacciuffati dalla rete di D’Amico nel recupero del primo tempo e dall’autorete di Gelli.


Per visualizzare il calendario completo della Serie C clicca qui

Per visualizzare la classifica marcatori della Serie C clicca qui

redazione vanovarava.it

 

La nascita del Novara FC

Storico Articoli