gototopgototop
News
Rivoluzione Coppa Italia: niente più club di Serie C e D Rivoluzione Coppa Italia: niente più club di Serie C e D Dalla prossima stagione, 2021-2022, cambierà il ...
Statistiche finali stagione 2020-2021 Statistiche finali stagione 2020-2021 Di Giovanni Chiorazzi Sono on-line le s...
L’obiettivo sul campo di G. Leonardi: Novara-Como L’obiettivo sul campo di G. Leonardi: Novara-Como Di redazione vanovarava.it Per gentile ...
Volley Novara, la vittoria contro Altiora di buon auspicio... Volley Novara, la vittoria contro Altiora di buon auspicio... Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Libertas Novara: 15 medaglie per gli “Esordienti” Libertas Novara: 15 medaglie per gli “Esordienti” Pubblichiamo integralmente il comunicato, pervenu...

Classifica 2020/2021

Sondaggio
La fine della stagione 2020-2021 per il Novara Calcio rappresenta:
 

Prima conferenza stampa per Piovaccari

Di redazione vanovarava.it

Ed ecco la prima conferenza stampa ufficiale da giocatore azzurro anche per il bomber Federico Piovaccari (nella foto), l’ingaggio verso il quale numerosi tifosi azzurri nutrono diverse aspettative. Molto probabile che possa inserirsi nella formazione titolare di mister Tesser, in coppia con l’argentino Pablo Gonzalez. Piovaccari è parso fin da subito molto determinato e volenteroso di riscattarsi dall’ultima stagione, non troppo fortunata, dove ha trovato poco spazio a sua disposizione. A presentarlo alla Stampa ha pensato il DS azzurro Cristiano Giaretta: “Federico non ha bisogno di presentazioni, si è dimostrato subito interessato al nostro progetto con grande determinazione. La stima nei nostri confronti è ampiamente corrisposta. Con lui il nostro reparto avanzato accresce di valore e non è un segreto che il mister lo volesse in azzurro da tempo. Siamo contenti che la trattativa sia andata a buon fine”.

Queste le prime parole in azzurro di Piovaccari: “Conoscevo già qualcuno che aveva giocato qui, così come di fama Novarello, un centro sportivo all’avanguardia invidiato da molte società. Spero di fornire il mio contributo alla squadra per poter tornare subito in A, in particolare con i miei gol. Assieme a Gonzalez si può formare una coppia adeguata per la categoria. Non è vero che siamo troppo simili nel modo di giocare e comunque a decidere sarà il mister. Credo molto in questo progetto. Con il Novara ho l’opportunità di rilanciarmi e tenterò di ripagare la fiducia che Tesser ripone in me dando il massimo delle mie possibilità”.

A Piovaccari viene chiesto se conosce già qualcuna delle prossime avversarie: “Ho giocato molte volte contro il Varese, mai contro il Vercelli, anche se contro di loro sono andato per la prima volta da professionista in panchina. Saranno tutte partite molto delicate e difficili. Il mister gioca con un modulo simile a quello con cui giocavo nel Cittadella”.

Una battuta anche sul suo soprannome, “Il pifferaio”, per lo strano modo di esultare dopo ogni gol. “E’ dovuto al fatto che mio figlio guardava spesso un cartone animato, dove veniva suonato per l’appunto un flauto. Ho cominciato a farlo e forse, un po' per scaramanzia, ho ripetuto quel gesto dopo ogni gol… Spero di farlo tante volte anche con la maglia del Novara”. E noi tifosi, assieme a Piovaccari, speriamo di vedere tante volte questo gesto nella prossima stagione...

redazione vanovarava.it

 

La maglia azzurra 2020-21

Storico Articoli