gototopgototop
News...
Il punto dell’8a Giornata Il punto dell’8a Giornata Di redazione vanovarava.it ...
Svoltasi la 5a tappa del Circuito Nazionale tennis FISDIR Svoltasi la 5a tappa del Circuito Nazionale tennis FISDIR Di redazione vanovarava.it Si è svolta nello sco...
Le voci dallo spogliatoio: S.Levante-Novara FC Le voci dallo spogliatoio: S.Levante-Novara FC Di redazione vanovarava.it Foto © Guido Leonardi ...
Sestri Levante - Novara FC 1-1 Sestri Levante - Novara FC 1-1 Di Giovanni Chiorazzi Il pareggio per 1-1 del...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Football Club

La nascita del Novara FC

Classifica 2021/2022
Cerca nel sito...
Sondaggio
Novara Football Club. Quali sono le tue aspettative per il prossimo campionato di Serie D?
 

Le pagelle di Novara-Como


Di redazione vanovarava.it

LANNI: VOTO 5
Subisce cinque reti ma non ha grosse colpe, tranne forse nell’ultima rete messa a segno dai lariani.

LAMANNA: VOTO 5
Schierato al posto dello squalificato Corsinelli, non spinge adeguatamente sulla fascia.

POGLIANO: VOTO 5,5
Con cinque reti al passivo, nessuno può essere esente da colpe in fase arretrata. Tuttavia è il meno peggio dei suoi compagni di reparto in chiusura.

MIGLIORINI: VOTO 5
Anche lui va in apnea nel quarto d’ora finale, subendo un calo psicologico e di condizione.

CAGNANO: VOTO 5
All’inizio sfiora la rete con una bella conclusione ma si tratta di un fuoco di paglia… presto si spegne in fase avanzata e commette un’ingenuità anche in quella difensiva, che costa il gol alla sua squadra.

BUZZEGOLI: VOTO 5
Questa volta incide poco la sua presenza e nel finale appare anche un po’ nervoso, forse complice il pesante passivo.

COLLODEL: VOTO 5,5
Il giovane centrocampista azzurro ci prova ma viene sistematicamente chiuso ogni qual volta si avvicina all’area avversaria.

MALOTTI: VOTO 5,5
In attacco è uno dei più propositivi. Gli avversari devono ricorrere spesso al fallo per fermarlo, anche se purtroppo si rende poco efficace in fase realizzativa.

LANINI: VOTO 4,5
È davvero un peccato che il giocatore più rappresentativo del girone di ritorno, chiuda in così malo modo la sua stagione. Il rigore sbagliato (e da lui stesso procurato) cambia la sua partita, negandogli anche le giocate più semplici.

ZUNNO: VOTO 4,5
Impressionante il calo di condizione dimostrato. Non gli riesce praticamente nulla e sul calcio di rigore sbagliato fallisce un facile tap-in.

ROSSETTI: VOTO 5,5
L’impegno non gli manca, ma complici le poche occasioni a disposizione e il fatto che non gli giunga quasi mai un pallone “giocabile”, risulta poco incisivo.

CISCO (dal 6'st): voto 5,5
Impiegato al posto di Lamanna come terzino destro, dimostra di avere delle attitudini in quel ruolo che vanno però sviluppate.

COLOMBINI (dal 6'st): VOTO 5
Gli avversari gli prendono sempre il tempo e soffre la pressione sulla corsia di sua competenza.

PANICO (dal 19'st): VOTO 5,5
La sua verve avrebbe potuto aiutare la squadra se fosse stato impiegato prima. Da solo, però, ha potuto fare ben poco, risultando spesso troppo isolato.

GONZALEZ (dal 25'st): S.V.
I tifosi si chiedono se questa sarà l’ultima partita in maglia azzurra per “el cartero”...

PELLEGRINI (dal 25'st): S.V.
Spazio anche per un altro giovane promettente del vivaio azzurro.

BANCHIERI: VOTO 5
La sua squadra è parsa stanca, priva di idee e di mordente, contro un avversario che non aveva più nulla da chiedere al campionato e per di più infarcita di riserve. Anche lui però ha le sue colpe, non essendo riuscito a mantenere elevate le ambizioni dei suoi giocatori, affidandosi a chi poteva dare quel qualcosa in più che, contro il Como, era indispensabile portare in campo per trascinare tutto il gruppo.

ARBITRO DE TOMMASO: VOTO 6,5
Dirige con attenzione e senza errori. Giusta l’assegnazione del penalty a favore del Novara, così come il gol annullato per fuorigioco. Fa poco uso dei cartellini, grazie anche a una gara dai ritmi poco elevati.


Vuoi dire la tua sulle pagelle? Non sei d’accordo con i voti e i giudizi di cui sopra? Esprimi la tua opinione sul muro del sito oppure commenta sui canali social di vanovarava.it

redazione vanovarava.it

 

Storico Articoli