gototopgototop
News
Champions: la Igor Novara vince la pool C Champions: la Igor Novara vince la pool C Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Designazioni Arbitrali Pro Vercelli-Novara Designazioni Arbitrali Pro Vercelli-Novara Di redazione vanovarava.it ...
Giudice Sportivo 26a giornata: 1 turno di stop a Schiavi Giudice Sportivo 26a giornata: 1 turno di stop a Schiavi Di redazione vanovarava.it Foto © novaracalcio.com...
Statistiche azzurre alla 26a giornata Statistiche azzurre alla 26a giornata Di Giovanni Chiorazzi Sono on-line le statistiche...
Il punto della 26a Giornata Il punto della 26a Giornata Di redazione vanovarava.it La 26a giornata ha...
La formazione di AlbinoLeffe-Novara La formazione di AlbinoLeffe-Novara Di redazione vanovarava.it Contro l’Alb...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio
Classifica 2019/2020
Sondaggio
Con la nuova proprietà del Novara Calcio, dove si può arrivare nell’attuale stagione?
 

L'intervista ad Aurora Marchesani


Di Alberto Battimo

Lei è una modella di successo ma non solo, il suo percorso è partito all’estero ma ora è una delle più richieste in Italia perché la sua voglia di conoscere e affrontare in prima persona vari argomenti è uno dei suoi migliori biglietti da visita. Grazie al Novara si è anche avvicinata al calcio, ogni martedì presenta il programma “Anduma Fiöi” per raccontare insieme ai protagonisti azzurri il cammino della squadra in questa stagione. Ragazza professionale e dedita al lavoro, di questo passo la sua carriera le riserverà sempre nuovi successi e soddisfazioni. Lei è... Aurora Marchesani.

La tua carriera professionale ti vede impegnata in tanti settori, nel corso degli anni hai avuto modo di ottenere tante soddisfazioni e riconoscimenti. Come nello sport anche nel mondo dello spettacolo per riuscire ad avere successo bisogna fare dei sacrifici… quante rinunce nella vita hai dovuto affrontare per diventare una showgirl di successo? “Grazie intanto per questa intervista. Allora, il sacrificio è una forma di vocazione, ognuno di noi decide dove convogliare le proprie energie per cercare di realizzare qualcosa che sta a cuore. Le mie energie sono tutte volte alla comunicazione artistica, che procede di pari passo con la mia crescita personale. C’è sicuramente molta sofferenza dietro a tutto quello che finora ho fatto, molto lavoro su di me. Ma posso ritenermi fino ad oggi soddisfatta. E’ un percorso che potenzialmente tende “a infinito” perché non si smette mai di imparare, né di conoscersi”.

Sei una ragazza eclettica, la tua voglia di conoscere svariati argomenti ti ha reso protagonista in vari ambiti. Quali sono i principi e i valori che ti permettono di andare avanti, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni? “Come ti stavo raccontando, non riesco a separare lo sviluppo personale da ciò che artisticamente produco. Dalle fotografie che mi vedono ritratta, alla scrittura, alla comunicazione diretta durante le interviste che conduco. Ho sempre cercato di non rinnegare mai ciò che sono, nell’intero. L’esigenza di etichettare le cose e le persone per renderle più comprensibili, appiattisce e va a togliere quel contrasto di luci, ombre e profondità che ognuno di noi ha il compito di esplorare lungo questa vita. Ho posato per Playboy e per svariate foto di glamour e nudo, ma allo stesso tempo nutro una profonda passione per la conoscenza e i misteri. Perché dovrebbe risultare così difficile associare le due cose? L’importante per me è essere sempre credibili e autentici. Seguire la propria vocazione. Il vero successo è rendersi comprensibili”.

Cantante, modella, playmate, presentatrice e amante del mistero… in quale di questi ruoli ti senti più vicina in base alla tue caratteristiche? “A tutti questi ruoli. Non c’è separazione ma collaborazione. Ho iniziato a posare come modella perché volevo fare la popstar. Ho cominciato a occuparmi di misteri, lavorando anche per la trasmissione TV Mistero (N.d.R. in onda su Italia 1) e scrivendo per delle riviste specializzate (N.d.R. Mistero Magazine e Airone) in funzione del mio “canto” e della mia voce interiore. Sicuramente l’interesse per l’indagine è anche scritta nel mio DNA, sono figlia di un investigatore privato. Il sangue non mente”.

Prima di diventare una modella, hai avuto modo di esibire le tue doti canore partecipando a vari festival… in futuro ti rivedremo ancora come cantante oppure è stata un’esperienza che non avrà più un seguito? “Continuo a cantare, non ho mai smesso, anche se non ho avuto modo di lavorare a un progetto in particolare da poter presentare “fuori”. Credo di dover chiudere un cerchio, quindi può darsi che prima o poi riuscirò a dedicarmi alla musica”.

Da mesi stai seguendo le vicende del Novara Calcio, grazie alla tua attiva partecipazione al programma “Anduma Fiӧi”, trasmissione molto seguita dai tifosi azzurri. Com’è nato questo rapporto di collaborazione con la società? “Ecco, questo è un grande mistero. Nel senso, ho sempre creduto di potermi occupare di molte cose, tranne che di calcio. E in effetti sono molto acerba da questo punto di vista, mi mancano la competenza e il linguaggio. Ma è una collaborazione che sta funzionando, io cerco di “mettere in campo” il mio punto di vista sulle cose, che poi trova un contatto anche con questo settore. L’aspetto psicologico della squadra, di un giocatore, del mister e di tutto l’insieme, non sono apparentemente così decodificabili secondo dettami tecnici come si può pensare. Sulla carta il Novara è una delle squadre più forti, per i componenti singoli, per il nuovo mister, per la società. Eppure a oggi tutti questi ingredienti non hanno prodotto i frutti attesi e sperati. E’ qui che entrano in gioco, oltre le oggettive capacità e competenze, la psicologia e le stelle. La chimica e l’alchimia. Sono certa che capisci cosa intendo. Una squadra è composta da tanti elementi che devono diventare “uno”. Credo che trovata la loro peculiare chiave, il Novara farà grandi cose”.

Hai avuto modo di visitare la città? Cosa ti ha colpito maggiormente? “Trovo Novara una città molto elegante e molto competitiva, tra i maggiori centri del Nord Italia. Confesso di non amare troppo il caos tipico delle metropoli e trovo Novara un ottimo compromesso. Conosco Novara da quando sono piccola, perché venivo spesso a disputare gare di Ginnastica Ritmica. Devo ammettere, il mio sport preferito”.

Una delle tue peculiarità è quella di saper trattare vari argomenti grazie alla tua professionalità e competenza. Partecipare a un programma sportivo richiede padronanza della disciplina. Qual è il tuo rapporto con lo sport nella vita privata? “Lo sport e l’attività fisica sono parte integrante della mia giornata da sempre. Ho cominciato appunto con la Ginnastica Ritmica per una decina d’anni, fino alle qualificazioni nazionali, per passare ad altri corsi di danza e fitness in genere. A oggi il crossfit è quello che mi regala più soddisfazioni, ma anche lunghe passeggiate nella natura sono altrettanto rigeneranti”.

Quali sono i tuoi progetti futuri? Dove ti vedremo prossimamente? “Sono appena entrata nel mio dodicesimo anno di carriera da fotomodella e sembra che abbia ancora qualcosa da offrire da un punto di vista fotografico. E poi sto lavorando da tempo a un format TV sulle conoscenze alternative, misteri ed esoterismo che spero possa vedere la luce al più presto. Continuo a seguire la mia natura ed è già una bella opportunità che mi viene offerta”.

Vuoi lasciare un saluto a tutti i lettori del sito e ai tifosi azzurri? “Un grande saluto a tutti i lettori e a tutti i tifosi, che possono essere, con il loro sostegno ed energia, la chiave di volta del successo della loro squadra! Un abbraccio a tutti!”.

Alberto Battimo

 

Storico Articoli