gototopgototop
News
Le voci dallo spogliatoio: Novara-Pistoiese Le voci dallo spogliatoio: Novara-Pistoiese Di redazione vanovarava.it Foto © Guido Leonardi ...
Le pagelle di Novara-Pistoiese Le pagelle di Novara-Pistoiese Di Fabio Fornari DI GREGORIO: VOTO 8Se ...
Novara - Pistoiese 1-1 Novara - Pistoiese 1-1 Di Giovanni Chiorazzi Foto © Guido Leonardi ...
Le foto di Igor Novara-Il Bisonte Firenze Le foto di Igor Novara-Il Bisonte Firenze Sono on-line le foto relative all’ultima partita d...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita del
Novara Calcio

Sito ufficiale Lega Pro
Sondaggio
Al termine del mercato invernale sei soddisfatto di come ha operato la società Novara Calcio?
 

Conferenza stampa pre Novara-Carrarese


Di redazione vanovarava.it

Alla vigilia della delicata sfida in cui il Novara ospiterà la Carrarese al “Silvio Piola”, è intervenuto in conferenza stampa mister Viali (nella foto) per fare il punto della situazione.


Qual è la situazione infortunati/indisponibili? “Mancherà sicuramente Perrulli e gli squalificati (N.d.R. Buzzegoli e Schiav
i). Manconi è tornato ad allenarsi in gruppo, mentre Nardi sta recuperando ma un suo possibile impiego sarà valutabile solo domani (N.d.R. sabato).

Nella gara di andata la Carrarese mise un po’ in difficoltà il Novara… “Siamo cambiati tanto da allora, soprattutto noi. Venivamo da due mesi di lavoro e da poche certezze. Dovevamo ancora renderci conto della nostra dimensione e dei nostri automatismi. Di quella partita rimane un primo tempo fatto alla grande dalla mia squadra, il rammarico fu quello di non chiuderla già nel primo tempo. L’episodio del rigore al decimo del secondo tempo cambiò un po’ gli equilibri e l’errore grosso fu - nei minuti finali - perdere le distanze e concedere molto spazio a questa squadra che è devastante in quello. Hanno fatto 50 gol e sappiamo la qualità offensiva che ha, soprattutto in spazi ampi”.

Sulla carta potrebbe essere una partita un po’ più bella rispetto alla media di quelle della Serie C? “Mi aspetto una partita imprevedibile, perché la Carrarese è una squadra che può concedere qualcosa ma sa quello che vuole e sa come colpire l’avversario. Una partita con poche fasi statiche, dovremo essere sempre accesi sotto l’aspetto mentale”.

La sfida con la Carrarese potrebbe essere decisiva per la stagione azzurra, dando vita a un nuovo ciclo? “La squadra sta molto bene. Tuttavia non abbiamo mai fatto calcoli e non possiamo farli adesso, noi scendiamo sempre in campo per provare a vincere tutte le partite. Lo abbiamo sempre dimostrato, con qualche episodico che non ci ha detto bene, come ad esempio nell’ultima partita contro il Piacenza. Non cambierà ora la nostra mentalità, faremo sicuramente partita per cercare di vincerla. Sono certo che anche loro verranno qui per giocarsela come noi, sicuramente sarà una gara avvincente”.

Nonostante le poche gare rimaste, la classifica è ancora indefinita… “Secondo me la classifica, a parte qualche squadra con qualche punto in più o in meno, rende ancora tutto aperto. Manca ancora una fetta importante del campionato, ci sono molti scontri diretti e c’è grandissimo equilibrio. Fino alla fine sarà un campionato combattuto, almeno per il vertice”.

I troppi pareggi accumulati non rischiano di condizionare le motivazioni della squadra? “I numeri potrebbero dire questo, ne siamo consapevoli, ma le prestazioni non dicono questo. Con il Piacenza, anche in dieci, la squadra ha avuto tre occasioni per segnare e vincere la partita. Questo è l’emblema della mentalità di questa squadra. Questa serie di pareggi, a mio avviso, dà molta forza e autostima alla squadra, cosa che all’inizio non c’era. Ma in tutte le nostre partite abbiamo sempre costruito tanto e concesso poco”.

Affrontare avversari sempre troppo chiusi, non dovrebbe portare ad aumentare le conclusioni da fuori? “E’ sicuramente una soluzione molto importante, ma questo aspetto è legato anche alle caratteristiche singole dei giocatori. Con l’arrivo di Buzzegoli e Gonzalez, questo aspetto è aumentato nella nostra rosa. Anche Bastoni potrà dare una mano in questo senso”.

A proposito di Bastoni… una grande prestazione la sua contro il Piacenza… “Me lo immaginavo ma forse non mi aspettavo che potesse farsi trovare così pronto sotto la quantità e la qualità. Siamo molto contenti”.

A centrocampo mancherà qualcosa a mister Viali. Possibile qualche alternativa? “Abbiamo qualche idea al riguardo, ma abbiamo comunque opzioni diverse per partire in un certo modo e cambiare in corsa”.

Ronaldo all’andata fu vittima di un paio di errori… Gli si possono affidare le chiavi del centrocampo in una gara così delicata come quella contro la Carrarese? “Ronaldo ha le chiavi del centrocampo dall’inizio del campionato. Se ci fosse stato qualcosa gli si sarebbero state tolte prima. Lui è un giocatore che ha grande qualità e che cerca giocate un po’ più complicate. Fa parte del ruolo. Nel girone di andata fece un errore grave che fa parte del gioco. Secondo me lui è cresciuto tantissimo da allora”.

Sbraga sarà regolarmente in campo? “Ha reagito molto bene alle prestazioni ravvicinate, dato che aveva giocato anche in Coppa Italia. Ha fatto un’ottima prestazione con il Piacenza ed è un giocatore completamente recuperato”.

redazione vanovarava.it

 

La maglia azzurra 2018-19

Storico Articoli