gototopgototop
News
Giudice Sportivo 15a giornata Giudice Sportivo 15a giornata Di redazione vanovarava.it ...
La fotogallery di Novara-Lucchese La fotogallery di Novara-Lucchese Di redazione vanovarava.it ...
Statistiche azzurre alla 15a giornata Statistiche azzurre alla 15a giornata Di Giovanni Chiorazzi Sono on-line le statistiche ...
Lazio-Novara anticipata a sabato 12 gennaio 2019 Lazio-Novara anticipata a sabato 12 gennaio 2019 Di redazione vanovarava.it Con un apposito co...
Designazioni Arbitrali Alessandria-Novara Designazioni Arbitrali Alessandria-Novara Di redazione vanovarava.it La gara Alessandri...
Berretti Novara: vittoria della capolista Atalanta di misura Berretti Novara: vittoria della capolista Atalanta di misura Di redazione vanovarava.it Foto © Dino Lo Curto ...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio
Sito ufficiale Lega Pro
Sondaggio
Da cosa sono dovute le difficoltà del Novara in questa stagione?
 

Coppa Italia: Novara-Pisa 3-2


Di redazione vanovarava.it
Foto
© novaracalcio.com

Si è dovuta attendere una gara di Coppa Italia, quella contro il Pisa (valida per il 4° turno della manifestazione), per tornare ad assistere a una partita vinta dal Novara tra le mura amiche del “Silvio Piola”. Ne è scaturita una sfida molto emozionante, con la compagine azzurra in svantaggio nel primo tempo ma abile a riaprire dopo pochi minuti la contesa e vincere in extremis per 3-2 con il gol decisivo, molto bello fra l’altro, di Jacopo Manconi.
Dunque, per il Novara di mister Viali, la vittoria interna contro il Pisa rappresenta il primo successo stagionale di fronte al pubblico amico ed è davvero un peccato che la gara si sia svolta in un orario decisamente “scomodo” (in un giorno infra-settimanale) per garantire un afflusso importante di spettatori. Al di là di questo, tuttavia, l’aspetto importante è stato il carattere dimostrato in campo da Chiosa e compagni, tra i quali vanno senza dubbio citati i giovani di valore a disposizione del tecnico, tutti autori di una prestazione eccellente. Con questa vittoria sale a sette la serie positiva di partite senza sconfitte per gli azzurri (considerando le partite di campionato, ovviamente). La sfida è stata un susseguirsi di emozioni, durante il quale gli uomini di mister Viali hanno più volte dovuto fronteggiare la buona prestazione degli avversari, passati in vantaggio con una perla assoluta di Marconi e capaci trovare il gol del momentaneo 2-2 a poco meno di venti minuti dal termine. Il Novara ha però avuto più energie da spendere nel finale di partita, quando il Pisa si è un po’ ritirato nella propria area pensando già alla disputa dei supplementari: una leggerezza psicologica pagata molto cara perché Manconi, subentrato nella ripresa a Cacia, ha regalato alla sua squadra il passaggio agli ottavi di finale contro la Lazio allo stadio “Olimpico”. Da segnalare il buon rendimento di Nicolas Fonseca a centrocampo (dopo la prova analoga offerta contro la Virtus Entella), agevolata dall’assenza di Ronaldo squalificato, al quale si è affiancata la prestazione di valore di Bove (ancora in gol), Nardi e Peralta (sua la rete del 2-1 temporaneo a favore degli azzurri).
E’ chiaro che la sfida contro la Lazio rappresenti ora un ostacolo decisamente più insidioso di quelli affrontati finora in Coppa Italia, ma sognare non costa nulla… a maggior ragione perché gli ottavi di finale si disputeranno con la formula della “gara secca” e nulla può darsi per scontato… Con la speranza che la vittoria contro il Pisa, per gli azzurri, abbia segnato la svolta anche per le partite interne di campionato.

redazione vanovarava.it
Foto © novaracalcio.com

NOVARA: Benedettini; Tartaglia, Chiosa, Bove, Visconti; Nardi, Fonseca (dal 38'st Schiavi), Sciaudone; Cattaneo; Peralta (dal 24'st Bianchi), Cacia (dall’11'st Manconi).
A disposizione: Di Gregorio; Drago; Armeno, Migliavacca, Cinaglia, Mallamo, Cordea, Eusepi, Kyeremateng.
Allenatore: William Viali.

PISA: Gori; Buschiazzo (dall’8'st Masi), Brignani, Meroni (dal 41'st Liotti); Birindelli (dal 19'st Masucci), Zammarini, Gucher, Marin, Lisi; Marconi, Di Quinzio.
A disposizione: D’Egidio; De Vitis, Cardelli, Izzillo, Cuppone, Maffei, Moscardelli, Cernigoi.
Allenatore: Luca D’Angelo.

Arbitro: Sig. Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta.
Assistenti: Sigg. Marco Bresmes (sezione di Bergamo) e Salvatore Affatato (sezione del Verbano Cusio Ossola).
Quarto uomo: Sig. Marco Serra (sezione di Torino).

Marcatori: 16'pt Marconi (P), 22'pt Peralta (N), 8'st Bove (N), 27'st Lisi (P), 46'st Manconi (N).

Ammonizioni: Bove, Tartaglia, Bianchi e Chiosa per il Novara; Di Quinzio, Buschiazzo, Marin e Masucci per il Pisa.

Espulsioni: nessuna.

Calci d’angolo: 1 per il Novara; 5 per il Pisa.

Recupero: 0'pt; 5'st.

Spettatori: 601 paganti con una buona rappresentanza di tifosi ospiti al seguito.

Note
: pomeriggio soleggiato, terreno sintetico in pessime condizioni, temperature nella media stagionale. Novara schierato in campo con la terza divisa da gioco stagionale: maglia, pantaloncini e calzettoni di colore nero con inserti azzurri. Gli abbonati alle partite di campionato del Novara sono potuti entrare gratuitamente allo stadio per l’occasione.

Cronaca: Bisogna attendere il quarto d’ora per assistere alla prima occasione della sfida: Gucher si libera per il tiro da oltre venti metri e con il destro impegna Benedettini che respinge. Subito dopo, tuttavia, arriva il vantaggio ospite: Lisi dalla sinistra crossa fuori area dove Marconi si coordina e con una splendida battuta al volo non lascia scampo al portiere azzurro. Un gol davvero molto bello nella sua esecuzione. Il Novara si getta in avanti con ordine e dopo appena sei minuti arriva il pareggio per gli azzurri: sugli sviluppi di un cross dalla destra, Cacia fa sponda per Peralta, passato in estate proprio dal Pisa al Novara, che stoppa di petto e portandosi avanti il pallone fa partire una conclusione indirizzata verso il palo lontano del portiere. Un’azione che vale l’1-1, anche se l’esultanza di Peralta è mitigata per rispetto nei confronti della sua ex squadra. Al 24' è ancora l’italo-argentino del Novara a servire Cattaneo al limite, che con un bel sinistro sfiora l’incrocio. Cattaneo si riscatta quattro minuti dopo, quando serve alla perfezione Sciaudone che però si fa bloccare la conclusione da Gori. Nel finale i toscani salgono in cattedra: al 37', sugli sviluppi di un corner, il tiro di Zammarini finisce di poco a lato, mentre ad un minuto dall’intervallo Marconi ci prova dai quaranta metri colpendo incredibilmente il palo. La frazione di gioco si conclude con Gucher che ci prova da fuori, con un rimbalzo che inganna Benedettini ma finisce di poco sul fondo.

Nella ripresa il Novara parte forte: al 3' è Nardi a saltare in progressione due avversari e, una volta entrato in area, a servire Sciaudone che di sinistro calcia ancora addosso a Gori. Passa un solo minuto e Peralta, con un gran filtrante, libera sulla destra Tartaglia: è bravo il portiere del Pisa ad opporsi con il piede. Poco dopo Buschiazzo si fa male commettendo fallo ed è costretto a uscire: sulla conseguente punizione calciata da Fonseca, Nardi fa sponda sul secondo palo dove irrompe Bove che firma il 2-1 per gli azzurri e regala la seconda gioia per il gol (nel giro di pochi giorni) al centrale del Novara. Tuttavia l’entusiasmo dura poco, perché un’altra punizione porta nuovamente alla modifica del risultato: sugli sviluppi della battuta dalla sinistra, Brignani tenta la rovesciata e la sfera, ribattuta, giunge sui piedi di Lisi che indovina l’angolo e ristabilisce la parità. La sfida rimane apertissima e a cinque minuti dalla fine un gran sinistro di Chiosa sfiora l’incrocio dei pali. Nel primo minuto di recupero, quando ormai la gara era indirizzata verso i tempi supplementari, un lancio in avanti sorprende Brignani che si fa superare in velocità da Manconi, bravo ad allungarsi la sfera con un colpo di testa e lasciare partire un diagonale che per il Novara vale la qualificazione al prossimo turno, senza neppure un ulteriore dispendio di energie dovute agli extra-time.

Dunque sarà il Novara l’avversario della Lazio agli ottavi di finale di Coppa Italia, che si svolgeranno in gara secca allo stadio “Olimpico” di Roma.

redazione vanovarava.it

 

La maglia azzurra 2018-19

Storico Articoli