gototopgototop
News
Conferenza stampa pre Novara-Carrarese Conferenza stampa pre Novara-Carrarese Di redazione vanovarava.it Foto © Guido Leonardi ...
Quattro chiacchiere con... Mario Tacca Quattro chiacchiere con... Mario Tacca Di Massimo Corsano Ancora oggi è molto legato ai...
Esclusiva VNV: L’intervista a Mattia Bortolussi Esclusiva VNV: L’intervista a Mattia Bortolussi Di Alberto Battimo Arrivato a Novara nell’ultima...
Contro Brescia debutto al Pala Igor per le azzurre Contro Brescia debutto al Pala Igor per le azzurre Pubblichiamo integralmente il testo del...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2019/2020
Sondaggio
Cosa ti aspetti dalla stagione 2019-2020 del Novara Calcio?
 

La multi-intervista alla vigilia di Napoli-Novara

Di Massimo Corsano

Questa settimana, la consueta multi-intervista, è stata redatta contattando vari giornalisti vicini al Novara, tifosi, che conoscono a fondo la squadra ed i loro protagonisti. A tutti loro abbiamo posto due semplici domande, uguali, alle quali ognuno ha fornito la propria opinione. Le domande fatte sono: 1) Sabato, con inizio alle 20.45, c’è Napoli-Novara. A quale partita assisteremo? 2) Qual è il tuo giudizio sul campionato degli azzurri in questa stagione?

Cristina Iannò (Giornalista Videonovara, nella foto a sinistra insieme a Corsano): “Assisteremo ad una partita difficilissima per entrambe le squadre. Il Napoli ha perso le ultime tre partite e di sicuro cercherà di fare risultato per rimanere in corsa per il terzo posto, il Novara dal canto suo è reduce da quattro partite dove non è riuscito a portare a casa i tre punti, nei quali sperava anche Tesser; potrebbe venire fuori una bella gara dove il Novara ha qualche chance di vittoria. In campionato era partito bene, pareggiando in rimonta a Verona contro il Chievo e battendo l'Inter in casa la settimana dopo, però a mio avviso dopo la decima giornata ha un po’ mollato la presa”.

Giuseppe Vaccarone (Direttore de Il Fedelissimo): “Ho visto che il Napoli giocherà al gran completo per cercare di centrare la Champions League. La squadra partenopea è reduce da tre sconfitte e sicuramente non vorrà continuare su questa strada, altrimenti De Laurentiis potrebbe prendere seri provvedimenti… Il Novara non ha molto da perdere, quindi potrebbe giocare con i nervi distesi e scaturire un risultato a sorpresa. Per me il Novara ha disputato un discreto campionato in base ai giocatori a sua disposizione, la società Novara calcio è arrivata in Serie A non preparata e ne ha pagato le conseguenze. Siamo stati danneggiati in diverse partite a livello arbitrale, dove ci mancano una decina di punti, però con la storia che il Novara deve essere una società modello nessuno ha pestato i piedi, mentre in questa stagione più volte sarebbe risultato necessario”.

Renato Ambiel (Giornalista de La Stampa): “La partita è indubbiamente difficile e impegnativa per il Novara, il Napoli arriva da tre sconfitte consecutive e quindi vorrà sicuramente rifarsi per riuscire a centrare il terzo posto, che vale la qualificazione ai preliminari di Champions League. Per quanto riguarda il campionato del Novara, la squadra azzurra non si è adeguatamente rinforzata dopo il salto di categoria, in particolare per quanto riguarda l'attacco, correndo ai ripari solo a gennaio. Tutto sommato direi che si è fatta un’utile esperienza, adesso non resta che attendere gli eventi del calcio-scommesse che potrebbero riservare delle sorprese positive”.

Massimo Barbero (Giornalista de Il Corriere di Novara): “Sicuramente una partita dove il Novara giocherà con la mente libera, senza avere più niente da perdere a differenza del Napoli, che non può permettersi ulteriori passi falsi dopo tre sconfitte. I valori tecnici sono ben delineati, ma dopo la partita dell’andata ed il fatto che il Novara giocherà senza pressioni di alcun tipo, autorizza a sperare in una bella partita della squadra di Tesser. Sul campionato la rosa aveva dei limiti, però bisogna anche dire che ci è girato un po’ tutto male; abbiamo vissuto due annate dove la buona sorte non ci ha mai tradito, in quest'ultima basta vedere tutti i giocatori che sono stati operati. Non è giusto recriminare su episodi e su errori arbitrali ma su questi infortuni sì, mi sarebbe piaciuto vedere giocare il Novara con una rosa quasi sempre al completo”.

Giuseppe Maddaluno (Giornalista di Tribuna Novarese): “Mi auguro una bella partita, di fronte ci saranno due squadre con obiettivi diversi, i presupposti ci sono tutti. Il Napoli arriva da tre sconfitte consecutive, il Novara a sua volta vuole cancellare la prestazione di Parma; credo che le due squadre vorranno partire forte, chi avrà il miglior approccio all'inizio riuscirà a fare i tre punti. Riguardo al campionato, vedendo la classifica, credo che qualcosina in più si sarebbe potuto fare, soprattutto considerando quello che la squadra ha espresso da quando è ritornato Tesser. All'inizio è mancato qualcosa in difesa, oltre ad un po’ di sfortuna, però non bisogna dimenticare tutti gli infortuni avuti durante il campionato. Sicuramente la squadra ha raccolto meno di quanto meritava, di questo ne sono convinto”.

Simone Cerri (Giornalista di Novara Oggi): “Sarà una partita dove il Novara si impegnerà al massimo dopo la prestazione un po’ opaca di Parma. La salvezza sembra un’utopia visti i punti di distacco dal quartultimo posto, però come ha detto Tesser dobbiamo onorare la maglia e cercare di fare più punti possibili. Per ciò che riguarda il campionato, la squadra azzurra era partita bene facendo quattro punti nelle prime due giornate, secondo me il campionato si è incrinato dopo le partite di Catania e Bologna, dove il Novara avrebbe meritato i sei punti ma ne ha raccolto solo uno; da lì forse sono venute meno alcune certezze e di conseguenza sopraggiunti risultati negativi. Con l'arrivo di Mondonico c'è stata una destabilizzazione da parte dei tifosi che volevano Tesser e si è creata un po’ di agitazione, però l'allenatore lombardo ha contribuito molto ad assestare la squadra, soprattutto in difesa. Con il ritorno di Tesser si è ricompattato l'ambiente, con quell’armonia che l'aveva sempre contraddistinto. Il bilancio non può essere positivo, ma nemmeno così negativo come potrebbe essere guardando la classifica. Sono certo che la società costruirà una squadra per tentare subito la risalita in Serie A”.

Fabrizio Gigo (Presentatore Quartarete blu): “Assisteremo sicuramente ad una partita tosta, pare che Mazzarri abbia recuperato i tre tenori… sono certo che il Novara giocherà a testa alta, non penso ripeterà più partite come il primo tempo di Parma e onorerà il campionato fino alla fine. Il mio giudizio sul campionato è positivo, tenendo conto dello scotto che dovevamo pagare con la nuova categoria ed anche la leggerezza dal punto di vista societario in Lega; mi riferisco ai continui errori arbitrali che si sono perpetrati nell’arco della stagione, non dico volutamente però e normale che se devo fare una scelta penalizzo una squadra buona, brava, educata... E' stato un campionato dal quale bisogna ripartire facendone tesoro, che sia Serie B o che sia Serie A e qui mi riferisco agli strascichi che questo campionato si porterà dietro con il calcio-scommesse. I tifosi sono sempre stati e lo sono tuttora vicino alla squadra. La dimostrazione l'abbiamo avuta l'altra sera (N.d.R. serata di beneficenza a Novarello), dove c'è stata un’ottima presenza. Nonostante la squadra stia retrocedendo, i tifosi hanno inneggiato cori per Fontana e Tesser”.

Massimo Corsano

 

La maglia azzurra 2019-20

Storico Articoli