gototopgototop
News
Un grosso rischio… evitabile Un grosso rischio… evitabile Di Giovanni Chiorazzi Esiste un vecchio adagio c...
Igor Novara: Malwina Smarzek nuova leader dell'attacco Igor Novara: Malwina Smarzek nuova leader dell'attacco Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Igor Novara: Caterina Bosetti torna in azzurro Igor Novara: Caterina Bosetti torna in azzurro Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Ghirelli non ci sta: “Serie C non in grado di giocare” Ghirelli non ci sta: “Serie C non in grado di giocare” Di redazione vanovarava.it La Lega Pro lancia l’...
Consiglio Federale: la Serie C può riprendere! Consiglio Federale: la Serie C può riprendere! Di redazione vanovarava.it La notizia può dirsi ...
Classifica 2019/2020
Sondaggio
Emergenza Covid-19: giusto fermare del tutto la stagione?
 

La multi-intervista alla vigilia di Roma-Novara

Di Massimo Corsano

Massimiliano Palombo (Bomber del Novara dal 2001 al gennaio 2006, nella foto a sinistra insieme a Corsano): Dopo aver conquistato sette punti nelle ultime tre partite la squadra azzurra gioca in casa della Roma, a quale partita assisteremo? “Il Novara deve giocare da qui alla fine del campionato come se fossero tutte finali; i giallorossi stanno avendo degli alti e bassi, dopo la sconfitta a San Siro contro il Milan potrebbe trovare una Roma non in forma e quindi approfittarne. Il Novara deve giocare come ha giocato nelle ultime partite: compatto e non mollare mai, sperando in un po’ di fortuna che per ora è mancata”.

Carlo Mazzone (Allenatore della Roma dal 1993 al 1996): Nell'anticipo di domenica alle 12.30 il Novara gioca all'Olimpico contro la Roma, un giudizio sulla squadra di Tesser e che partita ci attende? “Il  giudizio su Tesser e sulla sua squadra è più che positivo, in due anni hanno fatto qualcosa di fantastico ottenendo una doppia promozione. Per quel che riguarda la partita penso che la Roma sia favorita, però il calcio lo conosciamo… non sempre vince il più bravo; oltre ad essere bravi bisogna essere anche fortunati, penso che il Novara farà una grande prestazione”.

Giuseppe Scienza (Allenatore): Dopo il pareggio interno contro il Lecce la squadra piemontese gioca a Roma contro quella giallorossa, quante possibilità ha di fare risultato? “Da qui alla fine il Novara deve cercare di ottenere il massimo ovunque. Tesser e i ragazzi non devono fare calcoli e cercare di fare punti anche su campi difficili come quello di Roma. Sono convinto che giocare contro una squadra come la Roma, che non fa troppi calcoli ed è abituata a giocarsela sempre e comunque, sia favorevole al Novara. La squadra giallorossa crea molto, ma allo stesso tempo concede tantissimo ed è li che la squadra azzurra dovrà farsi trovare pronta”.

Francesco Graziani (Attaccante della Roma dal 1981 al 1983): Roma-Novara, praticamente un testa-coda, che partita prevedi? “Una partita molto difficile per il Novara, poi nel calcio ci può stare qualsiasi risultato. La Roma è in corsa per un posto in Europa League, il Novara per continuare a lottare per la salvezza; la mia impressione è che purtroppo, per questa stagione, il destino del Novara sia ormai segnato”.

Pierluigi Pardo (Giornalista Mediaset Premium): Il Novara domenica affronta la Roma allo stadio “Olimpico”. Un giudizio sulle due squadre e a che sfida assisteremo? “Il Novara da qui alla fine del campionato deve cercare di fare più punti possibili, la Roma arriva a questa partita con una forte emergenza in difesa. Secondo me il Novara ha delle possibilità… poi e chiaro che la Roma abbia qualità offensive superiori, ma se il suo approccio alla partita non sarà ottimale, credo che il Novara possa anche fare risultato”.

Domenico Volpati (Campione d'Italia con il Verona nel 1984/85): Roma e Novara, due squadre con obiettivi diversi si affrontano domenica nella Capitale, a quale sfida assisteremo? “Sicuramente ad una bella partita; con il ritorno di Tesser si è ricominciato a vedere il bel gioco, sotto l'aspetto del risultato dipenderà dal fattore ambientale, dall’arbitraggio e dagli infortuni. Ci sono tutte le premesse di vedere una partita con il bel gioco, sperando che il Novara torni da Roma con un risultato positivo”.

Stefano Civeriati (Allenatore del Novara nella stagione 2001/02): Domenica la squadra azzurra gioca a Roma contro quella giallorossa. A quale tipo di gara assisteremo? “Il Novara andrà a Roma a giocarsi la partita senza fare calcoli, è in ottima salute ed il ritorno di Tesser ha ridato smalto e linfa alla squadra; sono convinto che a Roma giocheranno una partita a viso aperto, ma la Roma ha un livello di qualità individuale superiore e bisognerà prestare molta attenzione”.

Massimo Corsano

 

Storico Articoli