gototopgototop
News
Le pagelle di Novara-Olbia Le pagelle di Novara-Olbia Di redazione vanovarava.it ...
Se ne va un pezzo del Novara, si è spento Felice Pulici Se ne va un pezzo del Novara, si è spento Felice Pulici Di Massimo Corsano All’età di 72 anni se ne va u...
Igor Novara: il derby con Chieri va alle azzurre Igor Novara: il derby con Chieri va alle azzurre Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Berretti Novara: netta vittoria contro la Pro Piacenza Berretti Novara: netta vittoria contro la Pro Piacenza Di redazione vanovarava.it Foto © Dino Lo Curto ...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio
Sito ufficiale Lega Pro
Sondaggio
Da cosa sono dovute le difficoltà del Novara in questa stagione?
 

Top e Flop 41a Giornata


Di Massimiliano Cristina

Personaggi al top della 41a Giornata

Galabinov (Avellino): Il suo gol (numero 15) alla Reggina è il riassunto dell'annata dell'Avellino. Tutta cuore e volontà, oltre l'ostacolo.

Laribi (Latina): Doppietta da sogno e che fa sognare. L'anno scorso è salito in A col Sassuolo, quest'anno prova il bis dell'impresa.

Verdi e Tavano (Empoli): Due eurogol che illudono i toscani. La festa per la Serie A è rinviata, di poco crediamo.

Pettinari (Crotone): Anche per lui gran gol che mantiene vive le speranze play-off dei calabresi, affossando quelle del Trapani.

Rosina (Siena): Doppiettta anche per lui, un gol su rigore e una perla degna della sua classe. Se il Siena può ancora sperare nella A, molto è merito suo.

Bellomo (Spezia): Segna il gol dell'ex e non esulta. Nonostante questo viene criticato perché, secondo alcuni, non avrebbe dovuto nemmeno infilare la porta. Pazzia.


I “Flop” della 41a Giornata


Bisoli (Allen. Cesena)
: Aveva una bella chance in casa per avvicinare la promozione. Fallita miseramente, pur giocando discretamente. Il 3-1 del Latina fa male.

Djuric (Trapani): Si prende 3 giornate di squalifica per aver calciato alla schiena un avversario a terra, a gioco fermo.

Concas e Di Gaudio (Carpi): Cinque giornate di stop per il primo, tre per il secondo. Storie di ordinaria follia. Il primo ha tirato un calcio violento a un avversario al termine della gara dopo averlo spinto a terra. Il secondo, invece, ha tirato un ceffone a un avversario. Come chiudere male un'ottima stagione.

Turchi (Lanciano): Anche per lui scena folle. Al termine della gara ha colpito con un pugno al collo un calciatore avversario.

Massimiliano Cristina

 

La maglia azzurra 2018-19

Storico Articoli