gototopgototop
News
Novara Calcio: risoluzione consensuale con Elena Tagliabue Novara Calcio: risoluzione consensuale con Elena Tagliabue Di redazione vanovarava.it Giunta a Novarello...
Novara Boxe, tre Junior al torneo “Italia Alberto Mura” Novara Boxe, tre Junior al torneo “Italia Alberto Mura” Di Flavio Bosetti Sono ben tre i ragazzi tessera...
Predominio Quisquash alle prove regionali di pesistica Predominio Quisquash alle prove regionali di pesistica Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Quattro chiacchiere con... Filippo Dal Moro Quattro chiacchiere con... Filippo Dal Moro Di Massimo Corsano Questa volta, per la...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2020/2021

Sondaggio
Dopo il mercato di “riparazione” 2021, ritieni che il Novara Calcio:
 

Processo scommesse o farsa?

Di Massimiliano Cristina

Dopo Gheller e Shala anche Alberto Jimmy Fontana è stato assolto dal Tnas. Niente squalifica di tre anni e passa... Giustizia è stata fatta, dicono, ma resta da capire il perché di un processo messo in piedi e portato avanti con una superficialità imbarazzante, quasi da “terzo mondo”. Lo premetto, non è un intervento giornalistico il mio, non troverete dati ultra precisi o quant'altro. E' una riflessione che da tifoso del Novara - ma di tutto il calcio in generale - mi viene da fare. Impossibile non esprimerla.

Ho parlato apertamente con Drascek e Gheller, so a memoria la situazione di Shala e Jimmy. Dalle loro parole, più che convinte e più che riscontrabili, non si riusciva a capire il perché di tali atteggiamenti della cosiddetta “Giustizia Sportiva”. Squalifiche a pioggia, tre anni di qua, tre anni di là senza una prova concreta che fosse una. Non ho di certo nozioni di diritto da magistrato, ma un cervello sì e per capire che qualcosa non quadrasse è bastato quello. Troppe contraddizioni, altrettante accuse prive di fondamento. Niente di nuovo. Ma allora perché? Perché mettere in piedi l'ennesimo processo in fretta e furia, capace solo di mietere feriti e rovinare carriere e reputazioni di professionisti esemplari. Perché?

La risposta, come mi hanno insegnato loro malgrado i vari protagonisti, nelle interviste che mi hanno rilasciato, è meglio tenersela per gli ambienti preposti. In una condizione come quella del calcio italiano, una parola in più anche su un semplice sito di tifosi, può essere un boomerang imperdonabile. Basta elencare qualche nome e rimanere nell'orticello. Conte squalificato, patteggia, pena ridotta. Gheller squalificato a 3 anni abbondanti, condannato in tutti i gradi, assolto dal Tnas così come Fontana. Un processo smontato com'era giusto che fosse. Il motivo della costruzione dello stesso ve lo lascio immaginare. Di fantasia ne serve molta...

Massimiliano Cristina

 

La maglia azzurra 2020-21

Storico Articoli