gototopgototop
News
Un grosso rischio… evitabile Un grosso rischio… evitabile Di Giovanni Chiorazzi Esiste un vecchio adagio c...
Igor Novara: Malwina Smarzek nuova leader dell'attacco Igor Novara: Malwina Smarzek nuova leader dell'attacco Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Igor Novara: Caterina Bosetti torna in azzurro Igor Novara: Caterina Bosetti torna in azzurro Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Ghirelli non ci sta: “Serie C non in grado di giocare” Ghirelli non ci sta: “Serie C non in grado di giocare” Di redazione vanovarava.it La Lega Pro lancia l’...
Consiglio Federale: la Serie C può riprendere! Consiglio Federale: la Serie C può riprendere! Di redazione vanovarava.it La notizia può dirsi ...
Classifica 2019/2020
Sondaggio
Emergenza Covid-19: giusto fermare del tutto la stagione?
 

La multi-intervista alla vigilia di Reggina-Novara

Di Massimo Corsano

Questa settimana la multi-intervista è esclusivamente dedicata ad allenatori di calcio, tutti molto legati al Novara ed all'ambiente circostante. Solo alcuni di loro hanno allenato gli azzurri, ma una cosa li accomuna tutti: il tifo e la passione per la nostra stessa squadra del cuore.

Il Novara reduce dalla sconfitta interna contro la Ternana, affronta sabato al “Granillo” una Reggina reduce da un cammino non esaltante. Che partita si può prevedere e quali possono essere gli obiettivi della squadra azzurra?

Aldo Dolcetti (nella foto a sinistra insieme a Corsano, allenatore della Primavera del Milan): “Per quanto riguarda la partita di Reggio Calabria è chiaro che è una partita molto delicata ed impegnativa; giocare in casa della Reggina non è facile per nessuna squadra. Il Novara troverà una compagine che giocherà in modo similare alla Ternana, ci vorrà davvero il miglior Novara per ottenere un risultato positivo. Credo che la squadra di Tesser, in questo campionato, potrà togliersi qualche soddisfazione con delle belle prestazioni ed ottenere ottimi risultati, penso che a regime disputerà un campionato di vertice”.

Matteo Paladin (Allenatore Esordienti della Juventus): “A Reggio Calabria sarà sicuramente una partita difficile ed infuocata, però a mio parere il Novara ha tutte le caratteristiche per vincere la gara. Per quanto riguarda il campionato mi aspetto una stagione di medio-alta classifica; se riuscirà a dare continuità ai risultati, potrà sicuramente arrivare ai play-off e lì giocarsela”.

Mario Tacca (Allenatore Allievi del Galliate): “Sono andati via dei giocatori importanti e sono stati rimpiazzati da giocatori d'esperienza… contro la Ternana meritavamo il pareggio. Sono convinto che con il rientro di Mehmeti, in coppia con Gonzalez, il Novara può contare su un’ottima coppia in grado di scardinare la difesa della Reggina. Per quanto concerne il campionato, credo che il Novara abbia tutte le carte in regola per centrare i play-off”.

Stefano Di Chiara (Ex allenatore azzurro): “La Reggina ed il Novara si presentano da sconfitte nell'ultima giornata di campionato; ogni anno la squadra calabrese parte sempre con i favori del pronostico, però non mi sembra una squadra in grado di tenere il passo delle grandi. Se il Novara gioca come sa, può sicuramente fare risultato. Il campionato di Serie B è un campionato importante, lunghissimo, perciò ci sono tante occasioni per riemergere; il Novara è abituato a giocare questo tipo di campionato, quindi mi aspetto una squadra da prime posizioni”.

Ilario Castagner (Allenatore): “Mi aspetto una grande reazione da parte del Novara dopo la sconfitta interna di sabato scorso. Ritengo che la squadra di Tesser possa essere una delle squadre protagoniste del campionato, anche se è bene ricordare che per vincere ci vuole la qualità ma anche un po’ di fortuna”.

Giuseppe Scienza (Allenatore): “Con la Reggina sarà una partita difficile, il “Granillo” è un campo molto caldo, però se il Novara giocherà una gara come quella di Cesena potrà tornare a casa con un risultato positivo. Rispetto alle scorse stagioni, la squadra azzurra si è un po’ ridimensionata, però resta una società molto organizzata con un bravissimo allenatore. Mi aspetto un campionato di media classifica proiettato verso l'alto”.

Massimo Corsano

 

Storico Articoli