gototopgototop
News
Esclusiva VNV: L’intervista a Marco Zunno Esclusiva VNV: L’intervista a Marco Zunno Di Alberto Battimo Giocatore di talento e...
Stefania Sansonna rinnova per un altro anno con la Igor Stefania Sansonna rinnova per un altro anno con la Igor Pubblichiamo integralmente il testo del...
Statistiche azzurre alla 34a giornata Statistiche azzurre alla 34a giornata Di Giovanni Chiorazzi Sono on-line le statistiche...
Play-off Scudetto: Novara supera a fatica Monza Play-off Scudetto: Novara supera a fatica Monza Pubblichiamo integralmente il testo del comun...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2020/2021

Sondaggio
Dopo il mercato di “riparazione” 2021, ritieni che il Novara Calcio:
 

Il punto della 31a Giornata


Di redazione vanovarava.it

Potremmo tranquillamente definirla “Questa pazza Serie C…”. Sì, perché mai come quest’anno ogni partita è imprevedibile, almeno per quanto riguarda il Girone A, con pronostici pronti ad essere sovvertiti, posizioni di classifica prive di significato e, in generale, un equilibrio che a sole sette giornate dalla fine della regular season lascia ancora tutto aperto ad ogni scenario, sia al vertice che in coda. Le tante partite rinviate, poi, non aiutano certo a “leggere” adeguatamente la classifica e anche la 31a giornata ha visto slittare ben tre gare: Olbia-Carrarese, Pergolettese-Lecco e Pistoiese-Juventus U23.

Tuttavia le emozioni non sono mancate neppure questa volta: prova ne è lo “scivolone” interno del Como contro l’AlbinoLeffe dell’ex attaccante azzurro Jacopo Manconi. La compagine allenata da mister Gattuso è uscita sconfitta contro gli orobici per 1-2, in virtù delle reti messe a segno da Giorgione e proprio da Manconi, cui ha fatto seguito nel finale l’inutile marcatura di Massimiliano Gatto.

Non ne ha approfittato la Pro Vercelli, che sul campo della Pro Sesto non è andata oltre lo 0-0 nonostante nel finale di gara i padroni di casa siano rimasti in dieci per l’espulsione di Maffei. Decisivo in questo match il portiere dei lombardi, Livieri.

Anche il Renate non se la passa bene: il calo di condizione già mostrato contro il Novara si è ripetuto al “Moccagatta” di Alessandria, dove i grigi si sono imposti con un 2-0 derivante dall’autorete sfortunata di Possenti e dal sigillo di Celia nella ripresa, che confermano il pessimo momento di forma per le pantere nerazzurre. Esattamente l’opposto dell’Alessandria, che invece giunge al quarto posto della graduatoria.

In tema di squadre in difficoltà, va poi citata la Pro Patria: i tigrotti incassano un perentorio 0-3 allo “Speroni” da parte del Pontedera, che un po’ in sordina si conferma squadra coriacea e pronta ad affrontare la fase finale dei play-off.

Il Novara batte il Piacenza per 2-0 aggiudicandosi un importante scontro salvezza e ritrovando fiducia e consapevolezza nei propri mezzi grazie alla settima rete di Lanini e al terzo gol di Rossetti.

Fra Giana Erminio e Lucchese è andata in sena una partita sullo stile di Italia-Germania del 1970: stesso risultato finale, con la squadra rossonera che fa “karakiri” da sola. I toscani, infatti, in vantaggio di due reti, si fanno rimontare e addirittura superare nel recupero dalla Giana Erminio che conquista tre punti importanti in chiave salvezza.

Chiude il Livorno che impatta per 2-2 contro il Grosseto: un pareggio che sa di condanna per gli amaranto, che ormai vedono lo spettro della retrocessione farsi sempre più vicino. Incredibile il modo in cui è maturato il risultato al “Picchi”, con il Livorno prima bravo a ribaltare l’iniziale svantaggio e poi beffato, per l’ennesima volta in stagione, in pieno recupero.


Per visualizzare il calendario completo della Serie C clicca qui

Per visualizzare la classifica marcatori della Serie C clicca qui

redazione vanovarava.it

 

La maglia azzurra 2020-21

Storico Articoli