gototopgototop
News
Esclusiva VNV: L’intervista a Marco Zunno Esclusiva VNV: L’intervista a Marco Zunno Di Alberto Battimo Giocatore di talento e...
Stefania Sansonna rinnova per un altro anno con la Igor Stefania Sansonna rinnova per un altro anno con la Igor Pubblichiamo integralmente il testo del...
Statistiche azzurre alla 34a giornata Statistiche azzurre alla 34a giornata Di Giovanni Chiorazzi Sono on-line le statistiche...
Play-off Scudetto: Novara supera a fatica Monza Play-off Scudetto: Novara supera a fatica Monza Pubblichiamo integralmente il testo del comun...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2020/2021

Sondaggio
Dopo il mercato di “riparazione” 2021, ritieni che il Novara Calcio:
 

La formazione di Juventus U23-Novara


Di redazione vanovarava.it

Contro la Juventus U23 il Novara ha incassato una sconfitta, ma questa volta - a differenza di altre circostanze - nulla si può imputare sul piano della prestazione agli uomini di Banchieri, che hanno spesso messo in difficoltà gli avversari anche in inferiorità numerica per quasi tutto il secondo tempo, in virtù dell’ingenua espulsione di Bove che nel corso della sfida ha rimediato due cartellini gialli.

Come auspicabile, considerando le tante partite ravvicinate e la necessità di far recuperare energie a chi ancora non era al top della condizione, il tecnico azzurro ha operato qualche piccolo cambio tattico pur confermando il consueto 4-2-3-1: unico reparto a non essere interessato da questo mini-turnover è stata la difesa, con il già citato Bove schierato dal primo minuto in coppia con Pogliano e con Corsinelli e Cagnano sugli esterni. Proprio l’infortunio di quest’ultimo nei minuti finali ha costretto il Novara a giocare addirittura in nove contro undici, subendo così la sfortunata seconda rete della Juventus U23 in pieno recupero.

A centrocampo Buzzegoli è tornato titolare, al fianco di Schiavi: entrambi si sono resi protagonisti di una prestazione di sostanza, dove a parità di uomini in campo il duello con gli avversari è sempre risultato vincente.

In attacco, giocoforza vista l’assenza per infortunio di Rossetti, Banchieri ha “rispolverato” Gonzalez in veste di terminale offensivo, supportato da Lanini al centro e da Malotti e Zunno più esterni. Questi ultimi due si sono messi in luce con una prestazione davvero impeccabile sul piano della volontà e del sacrificio, producendo una cospicua mole di gioco per tutta la gara. Zunno, inoltre, ha trovato anche la sua seconda rete stagionale, un gol di rapina che ha “beffato” la difesa bianconera dimostrato come il giovane attaccante azzurro sia nel frattempo cresciuto moltissimo.

Con l’espulsione di Bove, Banchieri ha dovuto per forza coprirsi inserendo Migliorini (al suo rientro dopo un lungo periodo di stop) per Zunno e Panico per Gonzalez, adattando il modulo ad una sorta di 4-3-1-1, con Malotti che ha arretrato il proprio baricentro di gioco. Nel finale, poi, sono entrati anche Collodel e Bortoletti per dare manforte ai compagni ma questo non è bastato.

redazione vanovarava.it

 

La maglia azzurra 2020-21

Storico Articoli