gototopgototop
News
Novara-Pro Sesto 0-0 Novara-Pro Sesto 0-0 Di Giovanni Chiorazzi Ennes...
Le pagelle di Novara-Pro Sesto Le pagelle di Novara-Pro Sesto Di Fabio Fornari LANNI...
La fotogallery di Novara-Pro Sesto La fotogallery di Novara-Pro Sesto Di redazione vanovarava.it Sono on-line le foto ...
Le voci dallo spogliatoio: Novara-Pro Sesto Le voci dallo spogliatoio: Novara-Pro Sesto Di redazione vanovarava.it Foto © Guido Leonardi ...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2020/2021

Sondaggio
Dopo il mercato di “riparazione” 2021, ritieni che il Novara Calcio:
 

La formazione di Carrarese-Novara


Di redazione vanovarava.it

La squadra di Banchieri ha saputo riscattarsi alla grande dopo il pareggio interno contro il Livorno che aveva destato molte preoccupazioni circa l’obiettivo della salvezza, che resta ad oggi ancora l’obiettivo primario del Novara. Gli azzurri, invece, in casa della Carrarese, hanno dato vita ad una bella prestazione, vincendo in rimonta e dimostrando così di poter anche ribaltare uno svantaggio iniziale.

Tutti hanno dato qualcosa in più nella circostanza: a cominciare da Lanni, che ha parato il quinto rigore stagionale, questa volta a Infantino (specialista dagli undici metri, anche se la sua conclusione ha ricordato quella di Zaza di qualche anno fa). Con questa parata il portiere azzurro si è sicuramente riscattato dall’ingenuità commessa contro il Livorno, quando fermò in modo irregolare in area un avversario, dando vita ad un altro penalty.

In difesa, con Bellich e Migliorini assenti, è toccato alla coppia Bove-Pogliano schierarsi al centro, con Corsinelli e Cagnano sugli esterni. Corsinelli ha procurato il rigore per la Carrarese, ma ha saputo farsi perdonare alla grande quando, sfruttando l’imprecisione del portiere toscano sul tiro di Lanini, si è avventato sul pallone scaraventandolo in rete per il gol del ribaltone azzurro. Cagnano, invece, ha sofferto qualcosa in fase difensiva (suo l’errore nel gol dei marmiferi), ma la sua prestazione resta indubbiamente positiva.

In mediana Buzzegoli è tornato titolare, affiancato a Collodel, per una partita dove l’esperienza in campo ha avuto il suo peso, mentre più avanti un ruolo da protagonista l’ha recitato Malotti, che sebbene non abbia trovato la marcatura si è distinto in campo per il continuo correre e per l’impegno su ogni pallone, aiutando spesso i compagni in difficoltà. Lanini, come sopra detto, è risultato decisivo nel suo tiro in porta, poi “concluso” da Corsinelli, mentre Panico ha avuto una ghiotta occasione nel primo tempo sulla quale avrebbe meritato maggior fortuna. Rossetti, per concludere, ha avuto  il pregio di tenere la squadra in avanti, senza farle abbassare troppo il baricentro dopo la seconda rete.

Questa volta, poi, i cambi apportati da Banchieri si sono rivelati fondamentali: l’ingresso di Zunno per Panico a inizio ripresa ha messo in luce le qualità del giovane attaccante azzurro, con un gol davvero superlativo. L’apporto di Schiavi per Buzzegoli, invece, ha permesso al Novara di contare su forze fresche a centrocampo, creando - con la pericolosità dell’argentino - una continua minaccia alla difesa toscana.

redazione vanovarava.it

 
La maglia azzurra 2020-21

Storico Articoli