gototopgototop
News
Designazioni Arbitrali Juventus U23-Novara Designazioni Arbitrali Juventus U23-Novara Di redazione vanovarava.it ...
Statistiche azzurre alla 27a giornata Statistiche azzurre alla 27a giornata Di Giovanni Chiorazzi Sono on-line le statistiche...
Il punto della 27a Giornata Il punto della 27a Giornata Di redazione vanovarava.it ...
Volley Novara inarrestabile: battuto anche  il Vercelli Volley Volley Novara inarrestabile: battuto anche il Vercelli Volley Pubblichiamo integralmente il testo del comunicat...
Novara-Lecco: cambia l’orario di inizio Novara-Lecco: cambia l’orario di inizio Di redazione vanovarava.it La Lega Pro ha disp...
La formazione di Novara-Pro Sesto La formazione di Novara-Pro Sesto Di redazione vanovarava.it ...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2020/2021

Sondaggio
Dopo il mercato di “riparazione” 2021, ritieni che il Novara Calcio:
 

Le voci dallo spogliatoio: Como-Novara


Di redazione vanovarava.it

Foto © Guido Leonardi

È un mister Banchieri (nella foto) visibilmente arrabbiato quello che si presenta nella Sala Stampa dello stadio “Sinigaglia” dopo la sconfitta di misura del Novara contro il Como. Un’arrabbiatura derivante, secondo il tecnico azzurro, da un episodio dell’arbitro (l’assegnazione del primo rigore ai lariani) che ha condizionato in negativo la partita della sua squadra: “Abbiamo iniziato bene, tra l’altro nei primi minuti avremmo anche fatto un gol che è da vedere se fosse in fuorigioco o meno. Non ho ancora rivisto le immagini. Ad ogni modo abbiamo fatto un buon primo tempo, è chiaro che dispiace finire un primo tempo di questo genere 1-0 per gli altri. Ma la squadra ha fatto quello che doveva fare e nel secondo tempo c’è comunque stata una reazione, perché fino all’ultimo minuto il Como si è rintanato nella propria area e ha creato delle mischie, in un paio di queste fermandoci con un fallo prima che la palla partisse. Ci abbiamo provato in tutti i modi, anche con cinque attaccanti in campo. Quando si verificano questo tipo di partite non posso addossare colpe alla squadra, perché non è mancato impegno e volontà. Abbiamo creato i presupposti per segnare e non ricordo azioni avversarie da gol, così come non ricordo parate di Lanni se non per il secondo rigore. Dispiace perdere una partita così, perché c’è stato un episodio che l’ha condizionata e ci fa male, brucia e dà fastidio. Questo non ci piace perché siamo il Novara e non dobbiamo essere trattati così. Non riesco a capire cosa può aver fischiato l’arbitro sul loro primo rigore. Non è una lamentela, perché non abbiamo detto nulla neppure nella partita contro l’Olbia dove Hrkac ha preso una manata in faccia in area. Però qui dà obiettivamente fastidio. Perché l’avversario non ha mai calciato verso la nostra porta. La squadra ha fatto una buona prestazione, di collettivo e di aiuto reciproco, però torniamo a casa senza punti”.

Dunque una sconfitta immeritata, in un match equilibrato. Preoccupa la difficoltà della squadra nel creare palle-gol? “È stato un match bloccato, dove si è fatto fatica a creare azioni da gol, ma noi qualche presupposto lo abbiamo creato con delle palle inattive. Da parte loro non ricordo azioni da gol, neppure in occasione del primo rigore concesso al Como. Nessuno toglie nulla all’avversario che è un’ottima squadra, organizzata e che gioca bene a calcio, ma contro di noi non ha creato azioni e la partita sarebbe dovuta finire in parità. Nel complesso io ho visto una squadra che migliora, anche rispetto alla sfida con l’Olbia, su un campo difficile perché in parte ghiacciato. Siamo molto arrabbiati, non lo nego e ci prepareremo in settimana per un’altra partita importante, il derby contro la Pro Vercelli, al quale teniamo tanto. Questa sconfitta non è stata condizionata da un nostro errore e non sta a me giudicare errori che non posso allenare…”.

redazione vanovarava.it
Foto © Guido Leonardi

 

La maglia azzurra 2020-21

Storico Articoli