gototopgototop
News
Novara-Pro Sesto 0-0 Novara-Pro Sesto 0-0 Di Giovanni Chiorazzi Ennes...
Le pagelle di Novara-Pro Sesto Le pagelle di Novara-Pro Sesto Di Fabio Fornari LANNI...
La fotogallery di Novara-Pro Sesto La fotogallery di Novara-Pro Sesto Di redazione vanovarava.it Sono on-line le foto ...
Le voci dallo spogliatoio: Novara-Pro Sesto Le voci dallo spogliatoio: Novara-Pro Sesto Di redazione vanovarava.it Foto © Guido Leonardi ...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2020/2021

Sondaggio
Dopo il mercato di “riparazione” 2021, ritieni che il Novara Calcio:
 

La presentazione ufficiale del DS Mauro Borghetti


Di redazione vanovarava.it

Mauro Borghetti ritorna a Novara e lo fa con una carica ancora più importante di quella ricoperta sino al suo esonero, avvenuto all’inizio dell’attuale stagione. L’ex responsabile del Settore Giovanile azzurro, infatti, è stato insignito della carica di Direttore Sportivo, dopo che Orlando Urbano è stato sollevato dal suo incarico. A presentarlo agli organi di stampa in questo “bentornato a Novarello” è stato il DG del Novara, Roberto Nespoli: “Borghetti non ha certo bisogno di presentazioni qui a Novara. Da lunedì lui è il Direttore Sportivo del Novara Calcio e lo è per la terza volta nella storia del club. Lui entra in una società dove è presente, oltre alla figura di un presidente e di un vicepresidente, un Direttore Generale che sono io, un Direttore Tecnico che è Giuseppe Manari e un Direttore Sportivo che per l’appunto è Borghetti”.

Borghetti (che ha un contratto in essere con il Novara anche per la prossima stagione) ha poi risposto alle domande degli intervenuti. Da dove comincia questa nuova esperienza per Borghetti? “Ho parlato alla squadra, ma oggi come oggi è stato più che altro un discorso di presentazione. Se gran parte dei giocatori li conosco perché erano qui anche negli anni passati, qualche altro no. Non è possibile adesso pensare di avere tutte le soluzioni ai problemi, detto questo ho la fortuna di avere un ottimo rapporto e un’ottima conoscenza dello staff, dal mister al vice, al preparatore atletico, ecc. Questo lo ritengo un punto di forza e su questo bisogna cercare di dare una mano a tutti loro”.

Da cosa è dovuto l’iniziale esonero di Borghetti da parte della società? “Quest’estate ho semplicemente fatto presente che una società nuova, con una proprietà nuova, è libera di fare tutte le scelte che ritiene valide. Con questa idea ho preso atto della scelta e accettato la volontà della dirigenza. Ma essendo una persona sotto contratto sono rimasto legato alla proprietà. In quel preciso momento io avevo chiesto soltanto chiarezza della situazione, dato che ero rimasto per tre settimane incerto della mia precedente carica. Sono stato richiamato e ora mi metto a disposizione per centrare dei risultati, lavorando bene per farmi una buona nomea”.

Borghetti si aspettava di trovare un’occupazione in un’altra società, visto l’ottimo rendimento ottenuto con il Settore Giovanile del Novara? “Dal giorno dopo che sono stato sollevato dall’incarico ho sperato di essere chiamato e se fosse successo avrei valutato ogni proposta. Sinceramente non mi ha chiamato nessuno, ma non c’erano i presupposti per farlo, considerando anche la situazione Covid”.

A chi risponde Borghetti? “Io rispondo alla proprietà ragionando sul fatto che c’è un gruppo con dei ruoli ben specifici. Quello che mi è stato chiesto è di lavorare in gruppo, quindi di non prendere decisioni senza prima una condivisione. Adesso è importante per me apportare la mia esperienza a questo club”.

La squadra ha consapevolezza dei rischi di quest’annata? “Per forza. Tanti di questi ragazzi hanno contratti pluriennali. Se si perde lo status da professionista, anche loro perdono i loro contratti. Quindi tutti hanno qualcosa da perdere. Ecco perché è impensabile che qualcuno non si preoccupi di fronte a questa situazione”.

Qual è stata la prima impressione di Borghetti entrando all’interno dello spogliatoio? “Quella di una squadra che è sul fondo della classifica, con la mancanza di certezze, con i numeri non dalla propria parte e con la vittoria che manca da tempo… quello che bisogna mettere in preventivo è ragionare partita per partita. È giunta l’ora che i nomi presenti all’interno della squadra - e rispettati dagli avversari - diventino sostanza in campo”.

Questa squadra ha evidenti lacune… “Ad oggi è così e i numeri dicono questo. Ma è la stessa squadra che a inizio stagione forniva numeri diversi… Qual è la vera squadra? Probabilmente una via di mezzo. Per intervenire sul mercato il prima possibile devono esserci i giusti presupposti. Non è così semplice. Purtroppo, fino agli ultimi giorni, tutti applicano la loro pre-tattica… Sono le regole degli affari. Le abilità del calciomercato non sono solo quelle legate all’esperienza, quanto alle conoscenze dei giocatori”.

Dal punto di vista formale, un giocatore in prestito può essere restituito solo se tutte le parti sono d’accordo? “Assolutamente sì. Posto che tutto parte dalla volontà del giocatore, anche la società di appartenenza deve essere d’accordo”.

In caso di emergenza, sono presenti delle risorse da attingere dal Settore Giovanile? “I ragazzi del Settore Giovanile sono un valore in più ma non è possibile addossargli delle responsabilità più grandi di loro. Domenica scorsa Pagani ha fatto gol e questo per noi è stato buono, ma la rete di Pagani dev’essere per noi un qualcosa in più per la squadra, non qualcosa a cui aggrapparci. I ragazzi delle giovanili devono poi essere supportati dall’intero contesto”.

A Como, Borghetti ritroverà Ludi e Gattuso… “La sensazione più particolare per me può essere quella con Gattuso, visto che siamo stati sempre seduti sulla stessa panchina. Abbiamo fatto un percorso insieme con tante soddisfazioni. Ci siamo confrontati tante volte. Nel mio piccolo posso solo ringraziarlo. Ma domenica sarà un avversario. Ludi l’ho conosciuto sin da giocatore e lo ritengo una persona professionale ed eccezionale, rispettoso dei ruoli.

redazione vanovarava.it

 
La maglia azzurra 2020-21

Storico Articoli