gototopgototop
News
Igor Volley Novara: altra vittoria da tre punti a Brescia Igor Volley Novara: altra vittoria da tre punti a Brescia Pubblichiamo integralmente il testo del comun...
Esclusiva VNV: L’intervista a Tommaso Bianchi Esclusiva VNV: L’intervista a Tommaso Bianchi Di Alberto Battimo Giocatore affidabile e di qua...
La presentazione ufficiale del DS Mauro Borghetti La presentazione ufficiale del DS Mauro Borghetti Di redazione vanovarava.it Mauro Borghe...
Ufficiale: Schiavi con la maglia del Novara sino al 2023 Ufficiale: Schiavi con la maglia del Novara sino al 2023 Di redazione vanovarava.it In un moment...
Porta Mortara Baseball: Rizzi riconfermato presidente Porta Mortara Baseball: Rizzi riconfermato presidente Di Flavio Bosetti Mentre si attendono novi...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2020/2021

Sondaggio
Dove pensi possa arrivare il Novara Calcio al termine della stagione 2020-2021?
 

La formazione di Novara-Olbia


Di redazione vanovarava.it

Neppure nel 2021 il Novara sembra in grado di ritrovare la via della vittoria, visto che contro l’Olbia, in uno scontro diretto per la coda della classifica, gli azzurri non sono andati oltre l’1-1. In questo scenario, però, va precisato che mister Banchieri si è trovato fortemente in difficoltà nell’allestimento della formazione iniziale, complici le squalifiche di Collodel e Schiavi, l’indisponibilità prolungata di Piscitella e l’ormai incrinato rapporto con Marco Firenze, oltre alle condizioni non al top di Mbaye e Ivanov… un quadro abbastanza esaustivo di una spiccata emergenza per il reparto di centrocampo, che ha obbligato ad un cambio di modulo iniziale, un 4-2-3-1 che ha visto l’impiego di Bove e Migliorini davanti a Lanni e quello di Cagnano e Pogliano sulle corsie esterne, rispettivamente sinistra e destra: in pratica quella che può definirsi la retroguardia “titolare” dopo la cessione di Sbraga all’Arezzo.

In mediana Bianchi e Buzzegoli hanno ricoperto il ruolo di intermediari per il reparto avanzato, dove in prima linea hanno agito Cisco, Panico e il giovane Pagani (classe 2003), che ha anche trovato la sua prima rete tra i professionisti (unica nota positiva della giornata). Più avanti, come punta avanzata, è partito Zigoni che ha confermato come la sua stagione attuale sia più che mai negativa, fallendo un raddoppio facilissimo a “tu per tu” con il portiere ospite, che avrebbe dato maggiori sicurezze alla sua squadra.

Nella ripresa, giocata nettamente al di sotto delle proprie aspettative e in contraddizione con un primo tempo comunque egregio, gli ingressi di Gonzalez e Lanini non sono serviti a riequilibrare una gara che ha visto gli azzurri (in campo con la maglia nera nonostante si giocasse al “Piola”) arretrare troppo il proprio baricentro.

redazione vanovarava.it

 
La maglia azzurra 2020-21

Storico Articoli