gototopgototop
Non solo sport news...

Classifica 2020/2021
Sondaggio
Novara Calcio escluso dal calcio professionistico. Come tornare in alto?
 

Il punto della 18a Giornata


Di redazione vanovarava.it

Quando manca una sola giornata al termine del girone d’andata, il Renate si conferma nuovamente protagonista - anche dopo la lunga pausa invernale - battendo tra le “mura amiche” la Pro Sesto per 2-0, grazie alla doppietta nel primo tempo siglata da Possenti e all’ottima gestione del vantaggio nella ripresa.

Dietro ai nerazzurri il vuoto… il Como, attuale seconda in classifica (e prossima avversaria degli azzurri di Banchieri), segue a ben sette lunghezze di distanza… in attesa che si recuperi il big-match in casa dell’Alessandria (terza in graduatoria), rinviato a data da destinarsi per i soliti problemi legati alla pandemia.

Più i basso un nutrito gruppo di contendenti staziona a 29 punti: la Pro Patria “sbanca” il campo del Livorno per 0-2 con una rete per tempo (Spizzichino e Parker), aggravando ulteriormente la situazione degli amaranto; la Pro Vercelli invece recupera in extremis lo svantaggio iniziale in casa del Piacenza, con la rete di Della Morte che pareggia la marcatura di Maritato per i padroni di casa. Infine, la Carrarese esce sconfitta di misura nell’anticipo interno contro la Juventus U23, con una rete nel finale di Correia che dimostra un ottimale cinismo da parte della compagine bianconera.

Il Lecco si deve accontentare di un pareggio per 2-2 contro la Lucchese, fanalino di coda ma ugualmente ammirevole nel non arrendersi e andare a recuperare un doppio svantaggio, con la prima marcatura dei lagunari giunta anche a seguito di un’autorete del difensore toscano Dumancic.

Il risultato più eclatante resta la vittoria dell’AlbinoLeffe in casa del Pontedera per 1-2, con la doppietta di Jacopo Manconi (ex azzurro e attuale capocannoniere del Girone A), che accresce ancor di più il rammarico per la situazione di crisi attraversata dal Novara, incapace di andare oltre l’1-1 nella sfida del ”Piola” contro l’Olbia, in quello che alla vigilia si poteva definire un autentico “scontro salvezza”. Unica nota lieta, il primo gol tra i professionisti del giovane Vittorio Pagani (classe 2003).

Sempre in coda, la Pistoiese trova una vittoria che le permette di fare un allungo sulla zona play-out: 0-2 in casa del Grosseto, con reti di Mazzarani e Matteo Stoppa (altro ex azzurro che oggi servirebbe non poco a mister Banchieri).

Chiude la vittoria per 2-0 della Giana Erminio sulla Pergolettese (reti di Perna e Palazzolo nella ripresa), che testimoniano come la lotta alla salvezza non ammetta soste: un messaggio che per il Novara dev’essere chiaro.


Per visualizzare il calendario completo della Serie C clicca qui

Per visualizzare la classifica marcatori della Serie C clicca qui

redazione vanovarava.it

 

Storico Articoli