gototopgototop
News
Novara Calcio: Covid, due calciatori positivi e tre guariti Novara Calcio: Covid, due calciatori positivi e tre guariti Di redazione vanovarava.it Notizie positive e, n...
Ufficiale: Piacenza-Novara rinviata a data da destinarsi Ufficiale: Piacenza-Novara rinviata a data da destinarsi Di redazione vanovarava.itLa Lega Pro, attraverso ...
Conferenza stampa Novara Calcio: le parole del DS Urbano Conferenza stampa Novara Calcio: le parole del DS Urbano Di redazione vanovarava.it Un po’ a sorpresa, ma...
Igor Volley Novara: a Trento, vittoria da tre punti in rimonta Igor Volley Novara: a Trento, vittoria da tre punti in rimonta Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2020/2021

Sondaggio
Dove pensi possa arrivare il Novara Calcio al termine della stagione 2020-2021?
 

Igor Volley Novara: a Trento, vittoria da tre punti in rimonta


Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato, pervenuto alla nostra redazione dall’Ufficio Stampa della Igor Volley Novara:

Torna prontamente al successo la Igor Volley Novara di Stefano Lavarini, che conquista tre punti importantissimi a Trento, aggiudicandosi il match in rimonta (1-3). Azzurre protagoniste di una bella prova corale, dopo un avvio troppo “falloso” e segnata dai punti di Herbots (22, top scorer del match) e dallo show in battuta di Hancock (6 ace e premio di MVP del match per lei).

Trento in campo con Piani opposta a Cumino, Fondriest e Furlan centrali, Melli e D’Odorico schiacciatrici e Moro libero; Novara con Hancock in regia e Smarzek in diagonale, Bonifacio e Washington al centro, Herbots e Bosetti in banda e Napodano libero.

Il primo break è di Trento (5-3), Washington sorpassa (5-6) ma poco dopo è l’ex D’Odorico a prendersi l’inerzia favorevole firmando il 10-9 in diagonale dopo uno scambio infinito e propiziando poi il break di Piani per il 13-11. Bosetti ricuce lo strappo (17-17) e Bonifacio sorpassa a muro (17-18), il nastro aiuta Trento (20-19) ma Populini entra e trova l’ace del 20-21 con Novara che tiene il vantaggio nel punto a punto fino al 22-23. Un muro di Furlan vale il sorpasso (24-23) e un errore di Bosetti chiude il set sul 25-23.

Sull’onda dell’entusiasmo Trento parte forte (5-2) con l’ace di Piani, Novara lavora con pazienza e rientra con il muro di Bosetti (6-5) prima che Hancock piazzi un parziale di 0-8 in battuta che vale il 7-14 con ben quattro ace. Bertini ferma il gioco due volte, Novara non rallenta e va 10-18 con la diagonale di Smarzek e Bosetti aumenta ulteriormente il divario con la diagonale del 14-23 e il muro del 14-24. Finisce poco dopo, con un attacco in rete di Trento (14-25).

Novara sfrutta l’inerzia favorevole (2-4, Smarzek), D’Odorico in battuta trova il sorpasso per le trentine (8-7) ma è ancora il turno in battuta di Hancock a “spaccare” il set: Herbots in pipe fa 9-10, due ace dell’americana valgono il 9-12 che regala un margine rassicurante alle azzurre, “ritoccato” proprio dalla regista azzurra con il muro del 12-16 su D’Odorico. Trento non rientra, Novara va 15-22 con l’ace di Washington e di slancio chiude 17-25, trovando il sorpasso nel computo dei set.

Piani prova a reagire (4-2), Smarzek (5-5) e Herbots (7-7) alzano il ritmo a muro, con la belga che “stoppa” Fondriest (7-8) per il sorpasso e Bosetti che trova poi il +2 in parallela, sul 9-11. Ancora Herbots a muro (12-15) ma D’Odorico, ultima ad arrendersi, ricuce lo strappo sul 17-17 costringendo al time-out Lavarini; al ritorno in campo le azzurre scappano 18-22, Melli rientra (21-22), Bosetti tramuta in oro una gran difesa di Napodano (21-23) e Bonifacio a muro conquista il match ball sul 21-24. Melli annulla il primo (22-24), poi Lavarini manda in campo Daalderop che chiude la contesa in diagonale (22-25).

Britt Herbots (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Trento ha dimostrato di essere una squadra che difende tantissimo, che va sempre al 200% su ogni palla e credo ne sia nata una bella partita. Per noi è una vittoria molto importante. Non siamo partite bene, abbiamo commesso troppi errori e forse non eravamo serene come avremmo dovuto, però dal secondo set ci siamo riprese e abbiamo messo in campo il nostro gioco e questa, assieme alla vittoria ottenuta, è la cosa più importante”.

Delta Despar Trentino - Igor Gorgonzola Novara 1-3 (25-23; 14-25; 17-25; 22-25)

TRENTO: Piani 14, Marcone ne, Trevisan, Moro (L), Fondriest 4, Cumino, Ricci, D’Odorico 15, Pizzolato, Furlan 5, Melli 18, Bisio 1. All. Bertini.

NOVARA: Populini 1, Herbots 22, Napodano (L), Zanette ne, Battistoni ne, Chirichella (L) ne, Bosetti 13, Hancock 9, Bonifacio 5, Washington 11, Smarzek 15, Costantini ne, Daalderop 1. All. Lavarini.

MVP: Micha Hancock

Ufficio Stampa Agil Volley
Foto Alessio Marchi - Trentino Rosa

 
La maglia azzurra 2020-21

Storico Articoli