gototopgototop
News
Le pagelle di Renate-Novara Le pagelle di Renate-Novara Di Fabio Fornari LANNI: VOTO 7 Sicuro n...
Play-off Serie C 1° turno nazionale: i risultati Play-off Serie C 1° turno nazionale: i risultati Di redazione vanovarava.it La corsa per la Serie...
Igor Volley Novara: Stefano Lavarini è il nuovo tecnico Igor Volley Novara: Stefano Lavarini è il nuovo tecnico Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Classifica 2019/2020
Sondaggio
Novara Calcio ai play-off? Può farcela?
 

Il trofeo “Mornese”


Di Gianfranco Capra

Il settore giovanile del Novara Calcio, rinato nel 1946, ha sempre avuto particolare cura dei calciatori in erba, fin da quando entrarono come dirigenti il cavaliere Ottavio Borzino prima e Gaudenzio Balossini negli anni Sessanta.

Proprio negli anni Sessanta, in un momento molto favorevole al Novara Calcio (due promozioni in Serie B con allenatori Peppino Molina e Carlo Parola e con presidenti prima Plodari, poi Tarantola), la società e il suo settore giovanile molto organizzato diedero il via ad una manifestazione che durò cinque anni e registrò un grande successo.

Parliamo del trofeo “Edmondo Mornese”, dedicato a un famoso giocatore del Novara degli anni trenta e quaranta (15 anni in maglia azzurra) che chiuse poi la carriera nelle fila della Roma, conquistando uno storico Scudetto nel 1942, il primo della società giallorossa.


Edmondo Mornese: giocatore bandiera del Novara Calcio

Mornese, classe 1910, era morto tragicamente nel 1963, ancora molto giovane per un improvviso malore. Il torneo, intitolato a Edmondo Mornese, si giocava nel periodo pasquale e raccoglieva al via le migliori forze calcistiche giovanili del tempo.

La prima edizione, disputata nel 1963, fu vinta dal Borgomanero, allenato da Tiberio Manzini, che batté in finale proprio i giovani del Novara.


Mornese fu il capitano della prima Serie A del Novara Calcio

Seconda edizione con otto squadre fra cui i giovani di Juventus, Sampdoria e Milan. Questa volta ad imporsi fu il Novara, allenato da Aldo Foglio, che in finale pareggiò con la Sampdoria e fu poi aiutato dal sorteggio. Nelle file degli azzurrini giocavano Giannini e Mascheroni III.

Terza edizione nel 1965 con Juventus, Milan e Torino. Questa volta si impose un fortissimo Milan, allenato da Scarpato, con nelle proprie fila giocatori come Maldera, Santin, Maddè. I rossoneri superarono in finale di misura un Novara pur ben organizzato.

Quarta edizione del “Mornese” nel 1966, con Milan, Torino e Atalanta. Vinsero i bergamaschi superando nettamente in finale il Varese. La squadra di Bergamo era allenata dal campione del mondo Ceresoli.

Ultima edizione nel 1967 con otto squadre e successo finale del Brescia, che ai rigori superava il “coriaceo” Lecco. Protagonista del successo bresciano il fortissimo Guerini.

Nel 1967 calava il sipario su un torneo giovanile, riservato alla categoria “junioers”, che mise in luce alcuni fra i migliori giovani calciatori italiani.

Gianfranco Capra


Nota:
al seguente link è possibile visionare un vecchio articolo (novembre 2011), pubblicato su questo sito, che rende omaggio a Edmondo Mornese.

 

Storico Articoli