gototopgototop
News
Le pagelle di Renate-Novara Le pagelle di Renate-Novara Di Fabio Fornari LANNI: VOTO 7 Sicuro n...
Play-off Serie C 1° turno nazionale: i risultati Play-off Serie C 1° turno nazionale: i risultati Di redazione vanovarava.it La corsa per la Serie...
Igor Volley Novara: Stefano Lavarini è il nuovo tecnico Igor Volley Novara: Stefano Lavarini è il nuovo tecnico Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Classifica 2019/2020
Sondaggio
Novara Calcio ai play-off? Può farcela?
 

Igor Novara: altro ritorno in azzurro, quello di Elisa Zanette


Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato, pervenuto alla nostra redazione dall’Ufficio Stampa della Igor Volley Novara:

Tra le fila azzurre si registra un altro ritorno: sei anni dopo la sua prima stagione tra le fila di Igor Volley Novara, torna a Novara infatti l’opposto Elisa Zanette. Classe 1996, dopo l’avventura novarese (la prima in Serie A, nel 2014-2015, condita dalla vittoria della Coppa Italia a Rimini) Zanette ha vestito le maglie del Club Italia (A1), Palmi (A2), San Giovanni in Marignano (A2) e, nell’ultimo biennio, Mondovì (A2). A San Giovanni in Marignano ha condiviso l’avventura con un’altra neo-azzurra, Ilaria Battistoni, vincendo da protagonista la Coppa Italia di categoria.


Per Elisa Zanette si tratta di un ritorno all’ombra della Cupola

“Volevamo affiancare a Malwina Smarzek, un altro opposto con centimetri, potenza ed esperienza - spiega Enrico Marchioni, direttore generale del club - ed Elisa, che già abbiamo avuto modo di conoscere e apprezzare in passato con noi, nelle ultime stagioni ha maturato grande esperienza in serie cadetta. In A2 si è affermata come una delle attaccanti di riferimento, compiendo stagioni importanti in club che ha lottato ad alto livello. Per questo, abbiamo voluto riportarla a Novara, consapevoli che rappresenterà una soluzione alternativa offensiva affidabile”.


Elisa Zanette con la maglia della Nazionale

“La chiamata di Novara è stata una sorpresa molto bella - racconta Elisa Zanette - ed è un’opportunità che non potevo non cogliere: sono felice di tornare dove tutto è iniziato, dove ho vissuto la mia prima stagione nel volley delle “grandi”. In sei anni credo di essere cresciuta sia a livello tecnico sia a livello umano e potermi misurare nuovamente con la Serie A1 è una sfida per me davvero molto stimolante. Oggi desidero misurarmi con giocatrici importanti e vivere un’avventura nel segno non solo del campionato ma anche di un palcoscenico europeo, la Champions League, che non ho mai affrontato. Mi toccherà portare le “paste” per questo esordio… ma lo farò molto volentieri”.


Elisa Zanette rappresenta il classico opposto di qualità

In azzurro ritroverai Ilaria Battistoni, con cui hai creato una diagonale vincente a San Giovanni in Marignano: “Quella con Ilaria, ragazza e regista che apprezzo moltissimo, è stata una bella stagione, culminata nella vittoria della Coppa Italia a Bologna, nel 2018, poco prima che la Igor vincesse la propria finale. Ritroverò anche Stefania Sansonna e Cristina Chirichella, che erano a Novara già durante la mia prima avventura e sarà sicuramente bello lavorare di nuovo assieme. Fuori dal campo? Leggo tanto, studio per il mio corso di laurea in Scienze della comunicazione e mi dedico alla casa e a tenermi in forma. Finalmente hanno riaperto le palestre, così potrò riprendere l’attività in sala pesi che per me è davvero molto importante”.

Ufficio Stampa Agil Volley

 

Storico Articoli