gototopgototop
News
L’obiettivo sul campo di G. Leonardi: Novara-AlbinoLeffe L’obiettivo sul campo di G. Leonardi: Novara-AlbinoLeffe Di redazione vanovarava.it Per gentile conces...
Le voci dallo spogliatoio: Novara-AlbinoLeffe Le voci dallo spogliatoio: Novara-AlbinoLeffe Domande e risposte “a distanza” per il tecnico a...
Le pagelle di Novara-AlbinoLeffe Le pagelle di Novara-AlbinoLeffe Di Fabio Fornari LANNI: VOTO 7 Preciso e puntual...
Play-off 1° turno: Novara - AlbinoLeffe 0-0 Play-off 1° turno: Novara - AlbinoLeffe 0-0 Di Giovanni Chiorazzi Foto © Guido Leonardi ...
Classifica 2019/2020
Sondaggio
Novara Calcio ai play-off? Può farcela?
 

La presentazione ufficiale di Andrea Cisco


Di redazione vanovarava.it

A margine della conferenza pre-gara di mister Banchieri, in vista della sfida contro la Juventus U23, è stato presentato a Novarello il primo rinforzo “ufficiale” della società in questo mercato di riparazione: si tratta di Andrea Cisco, attaccante giovane (classe 1998), approdato all’ombra della Cupola in prestito dal Sassuolo.

Il suo ruolo naturale è quello di ala sinistra, ma all’occorrenza può giocare anche sul versante opposto oppure ricoprire il compito di punta centrale. Nella passata stagione ha vestito le maglie di Padova (dove è anche cresciuto calcisticamente) e Albissola, sempre in prestito dal Sassuolo, collezionando complessivamente 23 presenze e mettendo a segno 3 reti. Nella prima parte di questa stagione, invece, si è aggregato al Pescara con il quale ha disputato 2 sole partite di campionato e una di Coppa Italia, trovando obiettivamente poco spazio. Alto (183 centimetri di altezza) e ben messo fisicamente, Cisco fa della forza fisica i suoi punti di forza, ai quali si sommano gli scatti in velocità e le incursioni in area. Arriva a Novara con l’intento di maturare professionalmente e (se lo augurano i tifosi del Novara) anche per aiutare la squadra a migliorare la propria vena realizzativa.

“Quando il mio procuratore mi ha proposto il Novara non ci ho pensato due volte. La trattativa è stata lunga, ma la mia motivazione è stata quella di venire qui sin dal primo momento”, sono state queste le prime dichiarazioni in azzurro di Andrea Cisco, presentato per l’occasione dal DS Orlando Urbano, che chiarisce come questo ritardo nella trattativa sia stato dovuto alla “burocrazia”, visto il precedente prestito biennale del Sassuolo al Pescara che ha chiamato in causa anche la società abruzzese. Poi Cisco ha proseguito: “Ritengo Novara una piazza importante e con una grande storia. Qui c’è un centro sportivo da Serie A. Sono carico e già a disposizione del mister per domani. Ovviamente le scelte spettano a lui”.

Le caratteristiche di Andrea Cisco? “Mi ritengo un giocatore veloce, attacco la profondità e nell’uno contro uno mi reputo bravo. Ho forse qualche lacuna nella fase difensiva e nello stacco aereo, ma sono qui per migliorarmi. Sono un destro, il mio ruolo naturale è quello di ala destra ma posso giocare anche sulla sinistra”.

A Pescara cosa non ha funzionato? “Speravo di trovare più spazio, ma nel calcio non si possono fare pronostici. Sono partito come “vice” di Galano ma il mister non mi ha dato le chances che mi aspettavo”.

La formula del prestito di 18 mesi prevede un’opzione di riscatto da parte del Novara e una di controriscatto da parte del Sassuolo.

Cisco ha poi spiegato che “Qui a Novara conoscevo già Sbraga perché, quando lui giocava a Padova, io ero nella Primavera e lo vedevo quando venivo chiamato in prima squadra. Ho conosciuto i ragazzi e l’ambiente mi sembra molto sereno”.

Il DS azzurro ha quindi aggiunto: “Per lui è arrivato il momento per confermarsi e noi speriamo che lui lo faccia con il massimo della personalità, così come lo sta facendo con le parole anche con i fatti”.

Dato che la società di appartenenza di Cisco è il Sassuolo, è lecito chiedere se nella trattativa si è inserito anche il discorso legato alla possibile partenza di Barbieri, seguito con interesse dalla società neroverde. Il DS del Novara spiega in questo modo: “Questa è stata un’operazione singola. Su Barbieri ci sono tante squadre e il Sassuolo e una di queste, ma sinceramente non sono due azioni legate. La lungaggine nella trattativa ci ha permesso di conoscere meglio la dirigenza del Sassuolo e questo potrebbe servire in futuro”.

In tema di mercato, il DS azzurro ha poi precisato che “La società si sta muovendo su tutti i fronti, prevalentemente - in questa fase - sulle cessioni. Un accordo con Strechie è già stato raggiunto ma lo formalizzeremo a breve. Cisco è stato il nostro primo acquisto ufficiale. Adeso vorrei concentrarmi sulle prossime due uscite. Non voglio dare alla squadra tutta quella tranquillità che abbiamo dato all’inizio, perché secondo il mio punto di vista il gruppo necessità ancora di qualcosa in entrata. Colgo l’occasione per mettere tutti alla prova in queste prossime partite, perché con il mercato aperto possiamo ancora rivedere qualcosa. E’ un discorso che ho già fatto ai ragazzi e conferma la volontà societaria di non tirarsi indietro davanti a niente. Nello spogliatoio si è parlato a lungo di ritrovare la “fame agonistica”. Questo concetto lo vogliamo vedere negli occhi di tutti perché la nuova proprietà viole capire chi realmente crede in questo progetto e vuole rimanere con noi a lungo termine”.

Cisco indosserà la maglia numero 11. E’ lui stesso a spiegare il perché: “Mi piaceva ed era libero”.

In chiusura il DS Orlando Urbano ha confermato che si è “raffreddata” la pista per l’attaccante Nicola Citro del Frosinone.

redazione vanovarava.it


Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato, pervenuto alla nostra redazione dall’Ufficio Stampa del Novara Calcio:

La società Novara Calcio è lieta di informare giornalisti e tifosi di aver raggiunto l’accordo per il trasferimento, a titolo temporaneo di 18 mesi con diritto di riscatto e controriscatto, dell’attaccante Andrea CISCO, classe 1998, proveniente dalla società U.S. Sassuolo.

Il calciatore indosserà la maglia numero 11.

Nella scorsa stagione, tra Serie B e Lega Pro, il calciatore ha totalizzato 23 presenze e 3 gol con le maglie di Padova e Albissola.

ANDREA CISCO
Luogo e data di nascita: Padova, 8 ottobre 1998
Ruolo: attaccante
Altezza: 183 cm
Società di provenienza: U.S. Sassuolo

Ufficio Stampa Novara Calcio

 

Storico Articoli