gototopgototop
News
L’intervista a Mina Kim L’intervista a Mina Kim Di Alberto Battimo È sempre un piacere dare la p...
Lutto per la Novara “sportiva”: si è spento Stipari Lutto per la Novara “sportiva”: si è spento Stipari Di redazione vanovarava.it Un grave lutto ha s...
Lega Pro: nasce il Comitato Covid-19 Lega Pro: nasce il Comitato Covid-19 Fonte: lega-pro.com Fronteggiare l’e...
Classifica 2019/2020
Sondaggio
Con la nuova proprietà del Novara Calcio, dove si può arrivare nell’attuale stagione?
 

Lo stadio “Enrico Patti”


Di Gianfranco Capra

Giugno 2004. La Giunta del sindaco Massimo Giordano, con l’assessore allo sport Gaetano Nastri, le varie autorità e gli onorevoli Pagani e Tarditi, inaugura lo stadio di via Alcarotti da allora intitolato a Enrico Patti, il famoso fondatore e presidente della Sparta, nonché creatore di un rigoglioso “vivaio” di giovani calciatori fra i quali Francesco Rosetta, Caimo, Mornese, Muci, i fratelli Molina, Antonoiotti e tanti altri. brexx

Lo stadio di via Alcarotti, chiamato inizialmente “Littorio” e poi “Comunale”, fu inaugurato ufficialmente il 20 settembre 1931 con la partita di Serie B fra Novara e Cagliari, vinta dagli azzurri per 1-0 con rete di “Sciampa” Rizzotti.

Nella foto, scattata quel giorno davanti alla targa dedicata a Enrico Patti, vediamo da sinistra un gruppo di ex “spartani”: Lorioli, il nazionale olimpico Emidio Cavigioli, Mario Brustia, Lello Antoniotti e Gianfranco Capra, che ha condotto la cerimonia di intitolazione.

Gianfranco Capra

 

Storico Articoli