gototopgototop
News
Gravina: “Ipotesi partenza Lega Pro 28 giugno” Gravina: “Ipotesi partenza Lega Pro 28 giugno” Di redazione vanovarava.it “Ho partecipato co...
Igor Novara: ingaggiata anche Nika Daalderop Igor Novara: ingaggiata anche Nika Daalderop Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Novara Calcio: le dimissioni dell'addetto stampa Magretti Novara Calcio: le dimissioni dell'addetto stampa Magretti redazione vanovarava.it Lo aveva preannunciat...
Igor Novara: premiata la fedeltà degli abbonati 2019-20 Igor Novara: premiata la fedeltà degli abbonati 2019-20 Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Esclusiva VNV: L’intervista a Carlalberto Ludi (DS Como) Esclusiva VNV: L’intervista a Carlalberto Ludi (DS Como) Di Alberto Battimo Tredici anni insieme...
Igor Novara: altro ritorno in azzurro, quello di Elisa Zanette Igor Novara: altro ritorno in azzurro, quello di Elisa Zanette Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Classifica 2019/2020
Sondaggio
Emergenza Covid-19: giusto fermare del tutto la stagione?
 

Le voci dallo spogliatoio: Novara-Monza


Di redazione vanovarava.it

Foto © Guido Leonardi

Tanto, tantissimo rammarico nel post gara della sfida tra Novara e Monza, sia per un passivo troppo “pesante” a svantaggio degli azzurri, sia per una sconfitta immeritata sotto tutti gli aspetti. Mister Banchieri (nella foto in alto a sinistra) non nasconde tutto il suo disaccordo: “E’ una sconfitta che ci fa arrabbiare molto, però se nella gara d’andata avevamo perso - e devo dire che complessivamente avevamo anche meritato di farlo - oggi se fosse finita in pareggio sarei comunque arrabbiato, perché se c’era una squadra che doveva vincere - per quello che si è visto in campo - quella era il Novara. Prima del loro vantaggio Gonzalez ha avuto un’occasione fantastica. Peccato per l’infortunio di Marchegiani e un rigore che non mi piace commentare, quando prima ce n’era probabilmente uno per noi sulla punizione calciata da Buzzegoli. Questo ha spostato la partita, ci fa arrabbiare, ma rimane la prestazione della squadra e una crescita collettiva ben visibile da chi ha potuto vedere sia la gara dell’andata che quella del ritorno. E’ strano dirlo con un risultato di questo genere, ma oggi il Monza ha subito… ricordo almeno una dozzina di situazioni verso la loro porta, dove in un paio c’è stata anche l’illusione del gol. Purtroppo però la palla è uscita di poco. Dopo l’1-0 la squadra si è riversata verso l’area avversaria con una netta palla-gol di Buzzegoli e anche sul 2-0 non ci siamo tirati indietro. Sono molto arrabbiato per il risultato, ma felice per la crescita che ha avuto la squadra da inizio anno ad oggi”.

Da parte del Novara, si è rivista la stessa aggressività osservata prima della sosta invernale… “Questo i ragazzi lo hanno sempre messo in campo, oggi lo hanno fatto i ragazzi che hanno cominciato la partita ma anche chi è subentrato come Piscitella o Zunno. Nella distinta era palese la differenza di età fra le due squadre, ma in campo questa non si è vista. La squadra ha giocato, è stata propositiva, ha creato molto e non ha subito mai. Non ricordo pressioni da parte del Monza, il nostro portiere non ha fatto neppure una parata rilevante. Il nostro è un ottimo portiere, nel calcio capita di sbagliare, ma non dimentichiamoci che con il Siena Marchegiani ha fatto degli ottimi interventi. Quando si sbaglia bisogna guardare avanti e dimenticare, perché questo conta”.


Anche il presidente del Novara, Marcello Cianci (nella foto al centro a destra),
ha voluto rilasciare una dichiarazione a fine gara: “Siamo orgogliosi di questi ragazzi perché per settanta minuti abbiamo giocato alla pari e tenuto dei ritmi altissimi. Non bisogna colpevolizzare Marchegiani, nel calcio sono episodi che possono succedere. Mi è piaciuta la reazione dei nostri dopo il gol. Sono innamorato pazzo di questa squadra e oggi sono orgoglioso di tutti”.

Alla prima partita della gestione De Salvo, giunse una sconfitta a Ivrea con errore del portiere… “De Salvo era in contatto con noi. Come sapete sono di origini meridionali e sono per la cabala, spero che questo possa essere di buon auspicio per il futuro. Ma la prestazione di oggi non si discute e il risultato finale è stato bugiardo. Nello spogliatoio i ragazzi erano tutti arrabbiatissimi. Grazie anche al pubblico che ci ha sostenuto con passione”.


Amaro il commento di Daniele Buzzegoli, capitano del Novara, che non giudica veritiero il risultato finale… “Mi conoscete e sapete che quando si perde sono sempre molto critico, ma secondo me oggi il dispiacere è grande perché la squadra ha dimostrato di avere carattere, voglia, di essere sul pezzo e avere qualità. Perché contro squadre di questa caratura, senza qualità non si riesce a metterle in difficoltà. Voglio sottolineare la prestazione, perché quella rimane e gli appalusi del pubblico alla fine ci rendono merito. Abbiamo perso per degli episodi che abbiamo pagato caro, ma credo che se loro sono onesti ammetteranno che così in difficoltà non ci sono mai andati. E’ vero che non è una grossa soddisfazione, ma giocavamo contro una squadra costruita per vincere il campionato e spropositata per la categoria e il Novara ha saputo tenergli testa. Soffermarsi solo sul risultato sarebbe riduttivo. L’ammonizione mi costerà la squalifica nella prossima partita e questo accresce la rabbia. Mi aveva dato noia il comportamento dell’avversario”.


Per finire, in casa azzurra, le parole del DS Orlando Urbano: “Stiamo aspettando di ufficializzare un giocatore che oggi ha sottoscritto un preliminare d’accordo, perché dobbiamo attendere il transfer internazionale (N.d.R. Roberto Strechie). A breve farà parte ufficialmente della rosa. Lui ha una qualità importante, mi ricorda Verratti. Nessuno è in discussione però ci serve gente che in prospettiva possa dare quel piglio in più. E’ un classe 2000 e potrebbe servire anche per la prossima stagione. Abbiamo diversi infortunati, tra cui Fonseca e Capanni e dobbiamo valutare chi ha necessità di giocare con più minutaggio. In questi giorni parleremo anche con i procuratori dei giocatori per capire le volontà dei singoli e qualcuno in uscita sicuramente ci sarà. Gliozzi? Per il Monza non è un giocatore in uscita, il suo modo di giocare è simile a quello di Bortolussi ma, ad ogni modo, potrebbero giocare insieme con un modulo diverso. Ad ogni modo stiamo parlando di fantacalcio, perché il Monza non cederà il giocatore. Abbiamo soluzioni alternative in fase realizzativa, ma prima dobbiamo valutare bene le risorse interne”.

Mister Brocchi (nella foto in basso a destra), tecnico del Monza, ammette che il Novara ha messo in difficoltà la sua squadra: “Come dico sempre non possiamo pensare di dominare le partite per novanta minuti e di non avere squadre che ti mettano in difficoltà. Il Novara è una buonissima squadra, allenata molto bene e ha delle qualità giuste per il gioco che vuole esprimere l’allenatore. Il Monza, anche nel momento di maggior pressione avversaria, ha tenuto botta e poi negli ultimi venti minuti del primo tempo ha fatto molto meglio. Nella ripresa abbiamo fatto un’ottima gara, gestendo spazi e ritmi. Abbiamo dato più ampiezza e quindi abbiamo pressato di più l’avversario”.

redazione vanovarava.it
Foto © Guido Leonardi

 

Storico Articoli