gototopgototop
News
Igor Volley Novara: “sfuma” la finalissima del Mondiale Igor Volley Novara: “sfuma” la finalissima del Mondiale Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Berretti Novara: con la vittoria sulla Pro Patria è di nuovo leadership Berretti Novara: con la vittoria sulla Pro Patria è di nuovo leadership Di redazione vanovarava.it Foto © Dino Lo Curto ...
Per il CUS Piemonte un po’ di sfortuna e poca malizia Per il CUS Piemonte un po’ di sfortuna e poca malizia Pubblichiamo integralmente il testo del comunicat...
Conferenza stampa pre Pro Patria-Novara Conferenza stampa pre Pro Patria-Novara Di redazione vanovarava.it Foto © Guido Leonardi ...
Igor Volley Novara: splendido tris al Mondiale! Igor Volley Novara: splendido tris al Mondiale! Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2019/2020
Sondaggio
Cosa ti aspetti dalla stagione 2019-2020 del Novara Calcio?
 

Le voci dallo spogliatoio: Novara-Pianese


Di redazione vanovarava.it

Foto © Guido Leonardi

A fine gara, dopo il “gol-beffa” della Pianese subito dal Novara a venti secondi dal termine, non può che esserci rammarico nelle dichiarazioni dei protagonisti. Il DG azzurro, Roberto Nespoli, lascia traspirare molta amarezza nelle sue dichiarazioni: “Il calcio è un gioco dove conta fare punti e alla fine vincere. Mi sarebbe piaciuto commentare una vittoria forse non totalmente meritata dal punto di vista del predominio, anche se non ricordo azioni particolarmente pericolose della Pianese. E’ un dato di fatto che abbiamo buttato via due punti e diventa anche difficile commentarla quando prendi gol a venti secondi dalla fine, specie in questo modo. Non mi è sembrato neanche il classico gol che si può prendere nel finale, perché Momentè non ha avuto difficoltà a buttarla dentro. Spiace ma dobbiamo essere bravi a non fasciarci la testa e rimanere convinti delle potenzialità di questa squadra, cercando di sfruttare questa delusione in grinta nella nostra partita, che è un derby e sarebbe anche positivo e bello poter uscire con un risultato utile e pieno. Oggi non siamo stati troppo brillanti e non era facile esserlo, perché credo che la partita sia stata caratterizzata anche dalle condizioni del campo pesante, specie nel secondo tempo”.


Mister Banchieri
(nella foto), punta il dito sulle occasioni sciupate nel non chiudere in anticipo la contesa: “Al netto della disattenzione, avremmo dovuto essere più bravi e reattivi, senza concedere neanche il cross finale nato da una rimessa laterale leggibile da tutti. Non dimentichiamoci, però, che prima del gol c’è stata un’occasione per noi con il tiro di Cassandro parato dal loro portiere, oppure che Pinzauti ha sfiorato la palla del 2-0. Dunque, se abbiamo commesso un errore, quello è stato di non chiuderla prima. Negli ultimi minuti non ricordo un’azione della Pianese o una parata di Marchegiani. Siamo stati poco reattivi sull’ultima palla e paghiamo caro un errore che ci è costato due punti. Sono però felice del ritorno in campo di Bove e di quello al gol di Gonzalez. Non ci voleva quel gol preso alla fine perché ci dà un grande rammarico. Non vorrei però che si racchiudesse la nostra prestazione soltanto nei venti secondi finali, che ci bruciano molto”.


Daniele Buzzegoli
, uno degli azzurri più “attivi” in campo, non è meno rattristato per l’occasione sciupata: “Siamo partiti forte e abbiamo trovato subito il gol, con un giusto approccio alla gara. Questo ci sta succedendo spesso ultimamente, soprattutto in casa. Siamo felici di essere andati in vantaggio subito e, personalmente, sono molto contento per il ritorno al gol di Pablo. Per il resto, a mio avviso, al di là del risultato finale questa gara si sarebbe dovuta analizzare ugualmente perché già nel primo tempo abbiamo rischiato di subire il pareggio. La differenza sostanziale consisterà nel fatto che, adesso, analizzeremo questa gara con tanta rabbia, mentre se fossimo riusciti a portare a casa l’1-0 avremmo potuto analizzarla più a cuor leggero. Questa sfida ci deve far riflettere, abbiamo sbagliato ad arretrare, penso però che questo faccia parte della crescita della squadra, anche se è brutto da dire. Non credo si possa parlare di stanchezza, almeno personalmente. In un campionato è difficile restare sempre a mille, nonostante questo la prestazione può essere comunque all’altezza e fatta meglio. Semmai, in questo caso, l’errore da noi commesso è stato più legato all’atteggiamento”.


Mister Marco Masi, tecnico della Pianese, analizza la gara in questo modo: “Abbiamo pareggiato all’ultimo istante credo in maniera meritata, perché dobbiamo analizzare la partita a tutto tondo e vedendo le forze che c’erano in campo. Abbiamo preso gol su un nostro errore, però abbiamo saputo reagire contro una squadra importante e che ha delle individualità di grande spessore per questa categoria. La Pianese ha avuto carattere, ci abbiamo sempre creduto e alla fine siamo riusciti a conquistare un punto importante. Un pari ampiamente meritato, al di là che è arrivato all’ultimo minuto, abbiamo sempre cercato di fare la partita, tentando di portare a casa il massimo”.

redazione vanovarava.it
Foto © Guido Leonardi

 

Prenota il Santero Azzurro

Storico Articoli