gototopgototop
News
Igor Volley Novara: “sfuma” la finalissima del Mondiale Igor Volley Novara: “sfuma” la finalissima del Mondiale Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Berretti Novara: con la vittoria sulla Pro Patria è di nuovo leadership Berretti Novara: con la vittoria sulla Pro Patria è di nuovo leadership Di redazione vanovarava.it Foto © Dino Lo Curto ...
Per il CUS Piemonte un po’ di sfortuna e poca malizia Per il CUS Piemonte un po’ di sfortuna e poca malizia Pubblichiamo integralmente il testo del comunicat...
Conferenza stampa pre Pro Patria-Novara Conferenza stampa pre Pro Patria-Novara Di redazione vanovarava.it Foto © Guido Leonardi ...
Igor Volley Novara: splendido tris al Mondiale! Igor Volley Novara: splendido tris al Mondiale! Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2019/2020
Sondaggio
Cosa ti aspetti dalla stagione 2019-2020 del Novara Calcio?
 

Il punto della 16a Giornata


Di redazione vanovarava.it

Dopo 16 giornate di campionato finite in archivio, il Girone A sembra ormai già avere una sua vincitrice: il Monza, infatti, con due gol nelle seconda parte della ripresa, ha sconfitto l’Alessandria in un match vibrante e fortemente condizionato dalla pioggia e dal terreno pesante. Per obiettività, va detto che la compagine grigia è risultata sfortunata in più di un’occasione, con due traverse colpite e un Lamanna che ha tenuto in partita i brianzoli nel primo tempo. A decidere la gara è stata la rete di Rigoni di testa e, a seguire, quella di Armellino. Monza, dunque, sempre più solitario in vetta a +11 su Renate e Pontedera.

Proprio il Renate non approfitta di un grande avvio in casa della Pro Vercelli, che ha saputo rispondere ai nerazzurri nella ripresa. Al “Piola” d’oltre Sesia è finita 2-2 con tante emozioni, da una parte e dall’altra. Il merito degli uomini di mister Gilardino è stato quello di recuperare il passivo di 0-2 nello spazio di sei minuti, con le marcature di Comi e Masi. Inutile quindi il vantaggio iniziale acquisito del Renate, con la doppietta di Galuppini nei minuti iniziali di gioco.

Chi invece non si è fatto cogliere impreparato è il Pontedera, che conquista la seconda posizione battendo a domicilio la Robur Siena: dunque ancora una sconfitta interna per i bianconeri, che in casa non riescono proprio a invertire il loro trend negativo. Decisiva la rete di Bruzzo per gli ospiti a dieci minuti dal termine.

Battuta d’arresto per il Novara in casa dell’Arezzo, sconfitto per 3-1 in una gara dai due volti. Nel primo tempo ben poche occasioni degne di nota, nella ripresa - invece - iniziale vantaggio azzurro ad opera di Sbraga (che regala per alcuni minuti il secondo posto alla compagine di mister Banchieri), poi grande reazione della squadra di Di Donato che con un bel sinistro di Corrado trova il pari quasi immediato. A dare una svolta alla gara per gli amaranto è infine stata la doppietta di Cutolo, bravo a trasformare ben due rigori.

Nel primo dei due posticipi di giornata fissati per lunedì, la Carrarese incassa una sconfitta di misura per 1-0 a favore dell’AlbinoLeffe, grazie alla marcatura dell’ex Cori. Nella ripresa i toscani producono pochissimo nonostante i cambi fatti da Baldini ed è l’AlbinoLeffe ad andare più vicino al gol del raddoppio in diverse circostanze.

Un grande Como torna alla vittoria dopo oltre un mese e lo fa con un secco poker rifilato alla Pianese sul suo terreno di gioco. La gara si decide nel primo tempo, con i lariani che riescono ad andare al riposo sul 3-0 grazie alla doppietta di Gabrielloni e al gol di Ganz: nella ripresa si sveglia finalmente la Pianese che accorcia quasi subito con la punizione magistralmente calciata da Momenté ma, nel finale, ristabilisce le tre reti di distanza il neo-entrato Celeghin.

Pro Patria e Pistoiese si dividono la posta in palio con un gol a testa nella ripresa: al vantaggio iniziale di Mastroianni replicano i toscani con una pronta reazione che porta al pareggio di Cappelluzzo. Per i bustocchi si tratta del quarto pareggio di fila, mentre la squadra di Pancaro torna a far punti dopo il K.O. interno contro la capolista Monza.

Altro pareggio per 1-1 è stato quello fra Lecco e Giana Erminio: i padroni di casa non vincono fra le “mura amiche” da quasi tre mesi. Gli ospiti, passati sorprendentemente in vantaggio con Cortesi, si vedono raggiungere a dieci minuti dal termine con la marcatura di D’Anna. Da registrare una traversa in avvio di Strambelli (espulso nel finale) e diversi interventi di rilievo di Marenco, portiere della Giana.

Grande secondo tempo per la Pergolettese che con tre reti piega la resistenza dell’Olbia e vince un importantissimo scontro diretto per la salvezza. I lombardi centrano la seconda vittoria di fila in casa dopo quella di settimana scorsa contro l’AlbinoLeffe e lasciano l’ultimo posto della classifica alla Giana Erminio, raggiungendo proprio l’Olbia al penultimo posto a quota 11 punti. Per i sardi, rimasti anche in dieci per l’espulsione di Manca, terza sconfitta di fila, nona complessiva su sedici gare disputate e crisi nera nonostante il cambio di guida tecnica.

Rimandata a data da destinarsi la sfida fra Juventus U23 e Gozzano.


Per visualizzare il calendario completo della Serie C clicca qui

Per visualizzare la classifica marcatori della Serie C clicca qui

redazione vanovarava.it

 

Prenota il Santero Azzurro

Storico Articoli