gototopgototop
News
L’intervista a Isabella Di Iulio L’intervista a Isabella Di Iulio Di Alberto Battimo Domenica la sf...
Igor Volley Novara: esordio vincente in Champions Igor Volley Novara: esordio vincente in Champions Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Designazioni Arbitrali Arezzo-Novara Designazioni Arbitrali Arezzo-Novara Di redazione vanovarava.it La gara Arezzo - Nova...
Team Atletico Mercurio al 17° Cross del Ticino Team Atletico Mercurio al 17° Cross del Ticino Pubblichiamo integralmente il comunicato ricevuto ...
Igor Volley Novara: esordio europeo con Yuzhny Igor Volley Novara: esordio europeo con Yuzhny Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
L’Alcarotti come una palude L’Alcarotti come una palude Di Gianfranco Capra Dovete sapere...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2019/2020
Sondaggio
Cosa ti aspetti dalla stagione 2019-2020 del Novara Calcio?
 

Il punto dell’11a Giornata


Di redazione vanovarava.it

Qualche risultato un po’ a sorpresa ma, sostanzialmente, l’11a giornata del Girone A di Serie C ha confermato un sostanziale equilibrio fra tutte le partecipanti, fatta eccezione per il Monza che ha già acquisito un rassicurante vantaggio di 7 lunghezze sulle attuali seconde in classifica.

La compagine brianzola, infatti, pur con qualche fatica in più del previsto, si aggiudica la vittoria interna contro il Gozzano grazie al gol di Armellino siglato a un quarto d’ora dalla fine, per la nona vittoria in campionato su undici turni complessivi. Un po’ sfortunato il Gozzano che, ad ogni modo, ha giocato una buona gara senza limitarsi a difendere.

Il Renate perde terreno in graduatoria, stoppato in casa dal Novara di mister Banchieri, con gli azzurri avanti nella prima frazione di gioco grazie a Bortolussi ma raggiunti a inizio ripresa dal tiro vincente di Anghileri. Così, se il Renate non riesce a riscattare come avrebbe voluto la sconfitta contro la Juventus U23, il Novara guadagna un buon punto esterno su un campo molto difficile.

Chi invece ne approfitta compiutamente è il Pontedera, che torna alla vittoria nella sfida con la Pro Patria grazie a Mannini e al suo gol decisivo che vale i tre punti: dunque i toscani di Maraia riscattano subito la sconfitta di Como di tre giorni fa e trovano la quarta vittoria nelle ultime cinque gare. La Pro Patria, al contrario, interrompe la sua serie positiva e resta in zona play-off.

Continua il momento negativo dell’Alessandria che sembra non riuscire più a vincere, sprecando l’occasione di riportarsi al secondo posto: i grigi si fanno infatti raggiungere dalla Pistoiese nel recupero, concedendo un calcio di rigore poi trasformato da Cerretelli e trovando il terzo pari di fila, con la vittoria che manca da quasi un mese.

Il Siena batte la Pianese per 2-0 e sfata la “macumba” delle partite casalinghe: a farne le spese è stata una buona Pianese che ha pagato l’inesperienza e che, obiettivamente, ha trovato una Robur in grande spolvero.

La Carrarese, con due reti nel corso della ripresa, riscatta la sconfitta contro il Novara e torna al successo ai danni del Como, che interrompe così la sua lunga serie positiva. Cardoselli e Calderini regalano tre punti importanti alla squadra di mister Baldini, mentre i lariani sono costretti a rimanere a 16 punti.

Segnali di carattere da parte della Pro Vercelli, che nel secondo tempo ottiene un insperato pareggio contro l’Arezzo nonostante l’inferiorità numerica di un’ora di gioco: il portiere di riserva “bicciolano” Saro non fa rimpiangere il “titolare” Moschin, perché subisce a freddo il rigore dello 0-1 ma poi para tutto quello che arriva dalle sue parti e tiene a galla i suoi insieme a Cecconi, che di testa nella ripresa trova il punto del definitivo pareggio.

Finisce 1-1 la sfida tra Olbia e AlbinoLeffe: i bergamaschi dominano la prima fase di partita ma a passare in vantaggio sono i sardi grazie alla pregevole conclusione di Doradiotto. L’AlbinoLeffe non demorde e trova il gol del pareggio al 64' con Gelli, che approfitta di un errore di Muroni e supera Crosta per il definitivo 1-1.

Beffa finale per la Juventus U23 che già stava assaporando la sua terza vittoria consecutiva, ma alla fine deve accontentarsi di dividere la posta in palio con il Lecco, che grazie a Capogna trova il pari nei minuti di recupero. Si tratta del primo punto dei lecchesi da quando mister D’Agostino è subentrato a Gaburro in panchina.

La Giana Erminio acciuffa negli ultimi minuti di gioco il pareggio e porta a tre la serie di risultati utili consecutivi, muovendo almeno la classifica e portandosi a quota 7 punti come il Lecco: sfortunata la Pergolettese, andata a un passo dalla sua prima vittoria stagionale e raggiunta nel finale, dopo aver colpito un clamoroso palo nei minuti di recupero con una punizione di Panatti.


Per visualizzare il calendario completo della Serie C clicca qui

Per visualizzare la classifica marcatori della Serie C clicca qui

redazione vanovarava.it

 

La maglia azzurra 2019-20

Storico Articoli