gototopgototop
News
Conferenza stampa pre Novara-Carrarese Conferenza stampa pre Novara-Carrarese Di redazione vanovarava.it Foto © Guido Leonardi ...
Quattro chiacchiere con... Mario Tacca Quattro chiacchiere con... Mario Tacca Di Massimo Corsano Ancora oggi è molto legato ai...
Esclusiva VNV: L’intervista a Mattia Bortolussi Esclusiva VNV: L’intervista a Mattia Bortolussi Di Alberto Battimo Arrivato a Novara nell’ultima...
Contro Brescia debutto al Pala Igor per le azzurre Contro Brescia debutto al Pala Igor per le azzurre Pubblichiamo integralmente il testo del...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2019/2020
Sondaggio
Cosa ti aspetti dalla stagione 2019-2020 del Novara Calcio?
 

Il punto della 7a Giornata


Di redazione vanovarava.it

In attesa di conoscere se il Girone A della Serie C 2019-20 avrà una nuova capolista solitaria, ovvero l’Alessandria, che nel frattempo ha scavalcato il Monza al primo posto vincendo in casa del Lecco per 0-2, si comincia a delineare una scissione in classifica fra le squadre di medio/alta classifica e quelle di medio/bassa.

Ovviamente l’interesse principale è tutte rivolto al posticipo di lunedì sera fra Juventus U23 e Monza, con i brianzoli chiamati a riscattarsi dopo l’inattesa sconfitta del “Brianteo” contro la Robur Siena. Nel frattempo, come dicevamo, l’Alessandria ingrana la marcia con una doppietta di Chiarello (entrambi i gol segnati nel finale di primo e secondo tempo), grazie alla quale i grigi centrano la quinta vittoria consecutiva balzando momentaneamente in testa alla classifica con 17 punti. Per la squadra lombarda, invece, arriva l’ennesimo K.O. e i punti conquistati restano solo 6.

Nel contempo si ferma la “corsa” del Renate, che impatta 0-0 contro la Carrarese nella sfida allo stadio “Città di Meda”: i nerazzurri, al secondo 0-0 di fila dopo quello di Pistoia in settimana, mantengono tuttavia il terzo posto in classifica con 14 punti seppur raggiunti dal Novara, al quale basta una rete del giovanissimo Barbieri (classe 2002) per aggiudicarsi l’intera posta in palio. Gli uomini di mister Banchieri si dimostrano più concreti, ma soprattutto bravi a gestire il vantaggio acquisito nel finale di partita. Un ottimo biglietto da visita in vista del derby contro la Pro Vercelli di sabato prossimo, ancora al “Piola” di Novara.

Anche il Pontedera si dimostra “squadra rivelazione” con i 12 punti conquistati sul campo e con la vittoria per 1-3 ottenuta in casa della Giana Erminio. Ad aprire le marcature la trasformazione del penalty di Calcagni per i toscani, poi nella ripresa De Cenco e Semprini chiudono la pratica e il gol dei padroni di casa, messo a segno da Cortesi nel finale, risulta così inutile. Dunque, cambia l’allenatore ma non cambia la sostanza per la Giana Erminio, che incassa un’altra sconfitta anche con Albé in panchina e resta all’ultimo posto in classifica con appena 2 punti racimolati.

Nell’anticipo di giornata la Robur Siena riacciuffa in extremis la Pistoiese per 2-2 nel più classico dei derby: i bianconeri vanno sotto addirittura di due reti grazie alla doppietta di Valiani nel primo tempo. Ma ci pensano prima Cesarini - e poi Arrigoni in pieno recupero - ad evitare un’amara sconfitta interna alla Robur, uscita tra gli applausi del pubblico e finalmente in grado di interrompere la “maledizione” delle sconfitte interne.

Sconfitta netta per la Pro Patria in casa dell’Arezzo (3-1 il punteggio finale), nonostante la compagine bustocca fosse riuscita a pareggiare per 1-1 l’iniziale vantaggio dei toscani. Ritorno alla vittoria per l’Arezzo di mister Di Donato che non aveva ancora potuto festeggiare per i tre punti dall’esordio in questo campionato: toscani trascinati da Gori (autore di una doppietta) e da Cutolo autore di una rete e di ben due assist.

Olbia e Como si dividono la posta in palio in un pareggio per 1-1 che ha visto la compagine lariana passare per prima in vantaggio nei minuti iniziali con Iovine. La squadra di mister Filippi, tuttavia, torna a smuovere la classifica dopo quattro K.O. consecutivi e grazie al pareggio di Ogunseye poco prima dell’intervallo, salendo a quota 7 punti, mentre per il Como si tratta del terzo pareggio di fila dopo quelli con Pistoiese e Arezzo.

Pareggio che ha riguardato anche la Pro Vercelli, fermata in casa dalla Pergolettese per 0-0. Le bianche casacche dimostrano di avere qualche difficoltà ad andare in rete, non andando oltre un punto conquistato dopo due K.O.

Termina in parità pure la sfida del “Comunale” di Grosseto fra Pianese e Gozzano: entrambe le reti firmate nel corso della ripresa, con vantaggio cusiano ad opera di Fedato e punto del definitivo 1-1 a pochi minuti dal termina firmato da Udoh per i padroni di casa. La Pianese torna così a muovere la classifica dopo due sconfitte consecutive, mentre il Gozzano vede svanire sul finale la possibilità di tornare dalla Toscana con i tre punti in tasca.


Per visualizzare il calendario completo della Serie C clicca qui

Per visualizzare la classifica marcatori della Serie C clicca qui

redazione vanovarava.it

 

La maglia azzurra 2019-20

Storico Articoli