gototopgototop
News
Conferenza stampa pre Novara-Carrarese Conferenza stampa pre Novara-Carrarese Di redazione vanovarava.it Foto © Guido Leonardi ...
Quattro chiacchiere con... Mario Tacca Quattro chiacchiere con... Mario Tacca Di Massimo Corsano Ancora oggi è molto legato ai...
Esclusiva VNV: L’intervista a Mattia Bortolussi Esclusiva VNV: L’intervista a Mattia Bortolussi Di Alberto Battimo Arrivato a Novara nell’ultima...
Contro Brescia debutto al Pala Igor per le azzurre Contro Brescia debutto al Pala Igor per le azzurre Pubblichiamo integralmente il testo del...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2019/2020
Sondaggio
Cosa ti aspetti dalla stagione 2019-2020 del Novara Calcio?
 

Il punto della 6a Giornata


Di redazione vanovarava.it

Alla 6a giornata di campionato del Girone A di Serie C, il Monza trova sul suo cammino il primo stop: una sconfitta brusca tra le mura amiche del “Brianteo”, con la vittoria a sorpresa della Robur Siena per 0-2 (reti di Oukhadda nel primo tempo e Cesarini nella ripresa). La compagine toscana si conferma in questo modo infallibile fuori casa, con tre vittorie su altrettante gare disputate finora. Per il Monza di mister Brocchi, al contrario, pur conservando la leadership in classifica, giunge una “doccia fredda” che permette a Renate, Alessandria e Novara di avvicinarsi alla squadra brianzola.

Proprio il Renate, che segue in classifica il Monza a due lunghezze, fa un piccolo passo in avanti con il pareggio a reti bianche in casa della Pistoiese (che termina in dieci uomini per l’espulsione di Terigi, ammonito per due volte nel giro di soli due minuti). Tuttavia la classifica potrebbe variare per i nerazzurri, dato che nel posticipo di giornata l’Alessandria - che ospita il “fanalino di coda” Giana Erminio - potrebbe approfittarne per scavalcare i lombardi in graduatoria. Chi invece ha già saputo approfittarne alla grande è il “nostro” Novara, che nel derby in casa del Gozzano centra la prima vittoria esterna della stagione e soprattutto torna al gol dopo due pareggi a reti bianche consecutivi: una sfida molto sentita da ambo le parti, che ha premiato lo spirito di gruppo con le reti di Peralta e Schiavi (attuali capocannonieri azzurri con due centri ciascuno), oltre all’estro di Piscitella che ha centrato una traversa e si è messo in luce con una buona prestazione. Nel contempo, si interrompe l’imbattibilità di Marchegiani con il rigore trasformato da Fedato per i rossoblu allo scadere del tempo regolamentare.

Spinge forte anche la Pro Patria che supera allo “Speroni” per 2-0 la Pianese, con la rete al primo minuto di Parker e il raddoppio dell’ex Novara Riccardo Colombo. La compagine bustocca sale pertanto a nove punti, dimostrando un buon momento di forma, mentre per la Pianese è il secondo K.O. consecutivo dopo quello di domenica scorsa in casa dell’Alessandria.

AlbinoLeffe e Juventus U23 si dividono la posta in palio con un pareggio per 1-1 nel quale spicca la vena prolifica del bianconero Mota Carvalho (ancora in gol e attuale capocannoniere del Girone con 5 centri); pareggio nel finale per gli orobici a firma del centrocampista Giorgione.

Altro pareggio per 1-1 è quello fra Pontedera e Pro Vercelli, con le “bianche casacche” costrette subito ad inseguire i toscani in vantaggio nei minuti iniziali con Piana. La rete che evita la sconfitta della Pro porta la firma di Varas Marcillo, anche se i padroni di casa hanno protestato a lungo per una rete a loro annullata nella ripresa per un presunto fuorigioco.

Anche Como e Arezzo scelgono di non farsi del male con un pareggio per 0-0 che regala poche emozioni: ai punti la compagine lariana avrebbe forse meritato qualcosa in più, ma sostanzialmente il risultato finale appare equo. Di certo la situazione dei toscani continua a risultare incerta con soli cinque punti conquistati.

Il Lecco espugna il campo della Pergolettese per 1-2 in un finale di gara molto concitato, con l’iniziale pareggio dei padroni di casa messo a segno da Franchi (che ha risposto in questo modo alla rete iniziale di Pedrocchi) e il sigillo finale degli ospiti a tre minuti dal termine con Segato.

Chiude l’analisi il secondo posticipo di giornata, quello fra Carrarese e Olbia, che sulla carta promette emozioni e un risultato aperto a ogni pronostico.


Per visualizzare il calendario completo della Serie C clicca qui

Per visualizzare la classifica marcatori della Serie C clicca qui

redazione vanovarava.it

 

La maglia azzurra 2019-20

Storico Articoli