gototopgototop
News
Igor Volley Novara: ancora un successo al Mondiale! Igor Volley Novara: ancora un successo al Mondiale! Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
La MG Consulting ospita Trino, in “trasferta” a Ghemme La MG Consulting ospita Trino, in “trasferta” a Ghemme Di Flavio Bosetti Nella 10a giornata di ca...
5 “spartani-novaresi” in Serie A 5 “spartani-novaresi” in Serie A Di Gianfranco Capra Capitò nel campionato 1947-4...
Igor Volley Novara: esordio vincente al Mondiale! Igor Volley Novara: esordio vincente al Mondiale! Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato...
Mancano
 g  h  m  s
alla prossima partita di campionato del
Novara Calcio

Classifica 2019/2020
Sondaggio
Cosa ti aspetti dalla stagione 2019-2020 del Novara Calcio?
 

Coppa Italia: V.Francavilla-Novara 2-1


Di Giovanni Chiorazzi
Foto © novaracalcio.com

Termina subito l’avventura del Novara Calcio nella Coppa Italia maggiore, al termine di una sfida - in casa della Virtus Francavilla - giocata in maniera aperta da entrambe le squadre, ma nella quale hanno pesato due errori in fase difensiva per gli uomini di Banchieri, in un reparto - quello arretrato - costretto ad una modifica in extremis per gli infortuni di Pogliano e Cagnano, i due volti nuovi giunti di recente dal mercato.

Nello stadio dei pugliesi, da poco “rinnovato” e in una giornata decisamente calda, gli azzurri (per l’occasione scesi in campo con la maglia rossa) hanno avuto il pregio di non abbattersi dopo essere passati quasi subito in svantaggio per una rete siglata dal giocatore avversario Vazquez, senza dubbio il più pericoloso della Virtus Francavilla, che di testa ha trovato unincornata sulla quale Benedettini ha potuto fare ben poco. La reazione del Novara si è concretizzata con la risposta di Bellich, che ha ristabilito gli equilibri sul tabellino sempre grazie ad una conclusione aerea, direttamente dagli sviluppi di un calcio d’angolo. La sfida è rimasta aperta, ma l’occasione più ghiotta del primo tempo è stata ancora per i padroni di casa (e ancora con Vazquez) che al 20' ha seminato scompiglio in area di rigore, girandosi e spedendo a lato di un soffio. La prima frazione di gioco si è conclusa con il Novara chiuso in difesa e con qualche giocatore in evidente calo d’ossigeno, sia per le ridotte energie, sia per le temperature elevate.

Nella ripresa Banchieri ha confermato gli undici titolari e lo stesso modulo di gioco del primo minuto, il 4-3-2-1, con Peralta e Kanis a supporto di Gonzalez, schierato più vicino alla porta per volontà del tecnico azzurro. La partenza ha visto i pugliesi più grintosi, con Vazquez vicino alla marcatura su cross di Gigliotti. Tuttavia il Novara può (in virtù del risultato finale) recriminare tantissimo per l’occasione sciupata al 16', su corner battuto da Buzzegoli, dove Gonzalez - smarcato - non è risultato abbastanza freddo da superare il portiere avversario. La risposta della Virtus Francavilla è stata immediata e pochi istanti dopo Benedettini si è opposto sul calcio di punizione battuto per un fallo assegnato vicino alla trequarti. Gli azzurri si sono affidati al contropiede e Kanis avrebbe potuto approfittarne se non fosse stato per il fallo di Delvino che ha rimediato anche la prima ammonizione della sfida. Quando ormai tutto faceva presagire alla disputa dei supplementari, ecco arrivare la rete del vantaggio per i padroni di casa: Albertini serve Nunzella dalla sinistra, quest’ultimo è lesto ad accentrarsi e battere Benedettini. In casa azzurra saltano i nervi a Peralta, che dopo aver incespicato su un perfetto appoggio di Gonzalez e aver perso palla, commette un ingenuo fallo di frustrazione nei confronti del suo avversario, falciandolo e atterrandolo: rosso diretto (e giustissimo) che lascia il Novara in dieci.

Termina così la prima uscita ufficiale della compagine allenata da mister Banchieri, con la stagione 2019-2020 che non segnerà un cammino prolungato nella manifestazione, come quello interrotto solo in casa del Milan nel 2010 o come quello dello scorso anno in casa della Lazio.

Al di là delle assenze, che hanno sicuramente avuto un peso negativo per il Novara Calcio (specie considerando anche quelle di Bove, Nardi, Schiavi, Kyeremateng e di Bortolussi, il cui ingaggio non è ancora stato ufficializzato), si è intravisto un modo di giocare diverso da quello della passata stagione, nel quale la mano di Banchieri comincia a farsi sentire e che, in particolare, ha messo in evidenza alcuni dei giovani azzurri: in primis il classe 2002 Tommaso Barbieri, schierato sulla corsia destra, autore di una partita più che soddisfacente e di Hicham Kanis, rientrato dal prestito dello scorso anno sicuramente più maturo. Un passo indietro, invece, è giunto da Sbraga in difesa, specie nel primo tempo dove non sempre si è fatto trovare pronto e da Peralta che ha dimostrato poca furbizia in un fallo che ha penalizzato i suoi compagni nel momento più critico.

Il Novara che debutterà in campionato lunedì 26 agosto, ospitando al “Piola” la Juventus U23 (dove a breve approderà Matteo Stoppa), dovrà crescere parecchio rispetto a quello visto in casa della Virtus Francavilla, con la speranza che dal mercato arrivi anche qualche giocatore di esperienza in più, utile a far maturare un gruppo di tanti potenziali giovani pronti ad esplodere, ma anche in grado di dettare all’occorrenza i ritmi giusti. Per la Coppa Italia, invece, il Novara potrà riprovarci con quella di Serie C, nella quale entrerà in competizione al termine dei gironi eliminatori.

Giovanni Chiorazzi
Foto © novaracalcio.com

VIRTUS FRANCAVILLA: Costa; Caporale, Albertini, Nunzella, Gigliotti (dal 30'st Tchetchoua); Bovo, Zenuni, Mastropietro; Pambianchi, Delvino; Vazquez (dal 30'st Cianci).
A disposizione: Sottoriva; Sparandeo, Calcagno, Carella.
Allenatore: Bruno Trocini.

NOVARA: Benedettini; Barbieri (dal 38'st Tartaglia), Bellich, Sbraga, Visconti; Bianchi (dal 42'st Fonseca), Buzzegoli, Collodel; Kanis (dal 42'st Paroutis), Peralta; Gonzalez.
A disposizione: Marricchi; Ferrara; Petricci, Caricati.
Allenatore: Simone Banchieri.

Arbitro: Sig. Mattia Pascarella della sezione di Nocera Inferiore.
Assistenti: Sigg. Michele Somma e Francesco D’Apice (entrambi della sezione di Castellammare di Stabia).
Quarto uomo: Sig. Marco Acanfora (sezione di Castellammare di Stabia).

Marcatori: 8'pt Vazquez (VF), 19'pt Bellich (N); 35'st Nunzella (VF).

Ammonizioni: Pambianchi e Delvino per la Virtus Francavilla; Bellich per il Novara.

Espulsioni: 41'st Peralta (N) per fallo su un avversario (rosso diretto).

Calci d’angolo: 2 per la Virtus Francavilla; 4 per il Novara.

Recupero: 0'pt; 4'st.

Spettatori: 2.500 circa.

Note
: pomeriggio soleggiato, terreno sintetico in buone condizioni, temperature nella media stagionale. Novara schierato in campo con la terza divisa da gioco stagionale: maglia, pantaloncini e calzettoni di colore rosso.

redazione vanovarava.it

 

Prenota il Santero Azzurro

Storico Articoli