gototopgototop
News
Play-off Serie C: Pisa e Trapani sono le promosse Play-off Serie C: Pisa e Trapani sono le promosse Di redazione vanovarava.it Al termine dei pla...
Igor Volley Novara: in azzurro anche la slovena Iza Mlakar Igor Volley Novara: in azzurro anche la slovena Iza Mlakar Pubblichiamo integralmente il testo del comunicat...
Le prime parole da DS del Novara di Moreno Zebi Le prime parole da DS del Novara di Moreno Zebi Di Marco Cito Moreno Zebi (nella foto, in mez...
La Igor Volley parteciperà al Mondiale per club in Cina La Igor Volley parteciperà al Mondiale per club in Cina Pubblichiamo integralmente il testo del comunicat...

Sito ufficiale Lega Pro
Sondaggio
Cosa ha inciso di più nella stagione 2018-19 del Novara?
 

Berretti Novara: non basta una grande reazione agli azzurrini


Di redazione vanovarava.it
Foto © Vittorio Sanguineti

Gli azzurrini allenati da Giacomo Gattuso hanno dato l’anima in casa della Virtus Entella, ma non sono riusciti a ribaltare la sconfitta dell’andata a Novarello, dando però - ugualmente - del grosso “filo da torcere” alla compagine ligure. Dunque è l’Entella ad approdare alla finale Scudetto contro la Ternana, che ha eliminato i pari età del Catania.

Nella sfida andata in scena sabato 1° giugno, i liguri sono partiti subito in pompa magna arrivando all’intervallo sul risultato di 2-0. E’ stato Andreis a portare in vantaggio la Virtus, con il raddoppio giunto poco prima del riposo in virtù della rete segnata da Petrovic.

Nella ripresa, tuttavia, la formazione “Berretti” del Novara ha mostrato una grandissima reazione, con gli azzurrini abili e spietati nel trovare per ben tre volte la rete in meno di 25 minuti (dal 9' al 32') prima con Stoppa, poi con Sozzani e infine con Zunno. Quando ormai tutto faceva presagire alla disputa dei supplementari (visto che all’andata la Virtus si era imposta per 2-3), i liguri hanno trovato la rete decisiva al secondo minuto di recupero con Bonini. La “stangata” psicologica ha reso la punizione ancora più severa, dato che l’Entella ha poi segnato ancora pochi attimi dopo con Sakhi.

La gara è dunque finita per 4-3 ma l’Entella dovrà comunque tornare a Novara, dato che la finale Scudetto (7 giugno alle ore 10.30) si svolgerà presso il centro sportivo Novarello.

VIRTUS ENTELLA: D’Amora; Garbarino, Bonini, Lipani, Reale, Nagy, Brunozzi, Andreis (dal 32'st Sakhi), Petrovic, De Rigo (dal 15'st Meazzi), Vianni.
A disposizione: Gragnoli; Chiriaco, Scognamiglio, Renzone, Paonessa, Costa, Testore, Toriello, Laganaro, Verardo.
Allenatore: Gianpaolo Castorina.

NOVARA: Marricchi; Giugno (dal 37'st Arcidiacono), Baiardi, Porrini, Amoabeng, Bellich, Negretti (dal 1'st Kyeremateng), Sozzani, Zunno, Paroutis, Stoppa.
A disposizione: Galli; Drago; Moretti, Ornaghi, Beretta, Margaroli, Brucoli, Alfarone, Reinado, Pereira.
Allenatore: Giacomo Gattuso.

Marcatori: 23'pt Andreis (VE), 46'pt Petrovic (VE), 9'st Stoppa (N), 20'st Sozzani (N), 32'st Zunno (N), 47'st Bonini (VE), 49'st Sakhi (VE).

Arbitro: Sig. Daniele Pereonzi della sezione di  Rovereto.
Assistenti: Sigg. Marco Carrelli (sezione di Campobasso) e Stefano Montagnani (sezione di Salerno).

redazione vanovarava.it
Foto © Vittorio Sanguineti

 

La maglia azzurra 2018-19

Storico Articoli