gototopgototop
News
Igor Novara: il primo volto nuovo è quello di Elitsa Vasileva Igor Novara: il primo volto nuovo è quello di Elitsa Vasileva Pubblichiamo integralmente il testo del comunicat...
Esclusiva VNV: L’intervista a Massimo Barbolini Esclusiva VNV: L’intervista a Massimo Barbolini Di Alberto Battimo Foto © Igor Volley Novara Non...
Senior League: il Novara sogna le finali nazionali Senior League: il Novara sogna le finali nazionali Di redazione vanovarava.it Il Novara Calcio “...
Play-off 1° turno nazionale (ritorno): i risultati Play-off 1° turno nazionale (ritorno): i risultati Di redazione vanovarava.it La Feralpisalò è la p...

Sito ufficiale Lega Pro
Sondaggio
Cosa ha inciso di più nella stagione 2018-19 del Novara?
 

La formazione di Siena-Novara (play-off)


Di redazione vanovarava.it

Camaleontico... Il Novara del “Viali-bis” ha cambiato aspetto, ma soprattutto mentalità, andando a espugnare il “Franchi” di Siena nel 1° turno play-off, con la miglior prestazione di tutta la stagione in quella che - di fatto - era la partita più importante della stessa sino a quel momento.

Tutte giuste le mosse tattiche adottate dal tecnico azzurro, a partire dalla difesa dove Tartaglia, ma in particolare Visconti sulla corsia sinistra, hanno spinto tantissimo e offerto cross invitanti per i compagni del reparto avanzato. Non è un caso che il gol partita di Cacia sia sopraggiunto su uno dei tanti cross messi in mezzo all’area da Visconti, senza dubbio il migliore del Novara. In mezzo alla difesa la coppia Bove-Sbraga non ha dovuto fare gli “straordinari”, considerando la prestazione rinunciataria dei padroni di casa. Da segnalare, tuttavia, il gol quasi sfiorato nel primo tempo da Bove e l’infortunio occorso a Sbraga nel finale (crampi) che ha costretto la squadra di Viali a giocare in inferiorità numerica gli ultimi attimi della sfida.

In mezzo al campo l’altra mossa azzeccata di Viali è coincisa con il riproporre titolare in regia il più che ispirato Ronaldo, che non soltanto ha sfiorato la rete (con una conclusione intercettata dal compagno Cacia), ma si è mosso bene facendo valere il suo tasso tecnico. A suo supporto, Bianchi e Bastoni hanno vinto la concorrenza di Nardi, Buzzegoli e Perrulli (subentrati tutti e tre nella ripresa), mentre in fase avanzata Gonzalez ha spesso agito sulla stessa linea di Schiavi, in una sorta di trequartista aggiunto, lascando a Cacia il ruolo di punta avanzata sino al termine della sfida.

Nei minuti finali l’ingresso di Eusepi (per Gonzalez) è servito a fornire ancora più pressione in fase avanzata, circostanza che ha premiato il Novara per i suoi sforzi, aiutandolo a centrare l’unico risultato utile per il passaggio del turno: la vittoria nei novanta minuti regolamentari.

redazione vanovarava.it

 

La maglia azzurra 2018-19

Storico Articoli